Skin ADV

GOOGLE ADV

Da 15 anni sulla strada del Salento aperto tutto l’anno

Venerdì, 01 aprile 2016 - - Categoria: Editoriale

C'era un tempo in cui la Notte della Taranta era un fenomeno marginale di sognatori dai gusti un po' alternativi e le luminarie erano solo un orpello di feste dal sapore antico, mentre la "fòcara" bruciava nelle notti fredde di Novoli riscaldate solo dalla fede e dalla tradizione, e sulle Tavole di San Giuseppe, lontano dai riflettori delle tv, si sedevano davvero gli ultimi del paese. C'era un tempo in cui le sagre erano poche e tutte legate alla voglia di rovesciare la marginalità del Salento portando al centro della festa quello che di più prezioso questa terra possedeva, anche se povero e spesso persino socialmente negletto. C'era un tempo in cui difendere l'ambiente dal cemento e dall'asfalto era un lusso e il trekking una parola nuova, non sempre chiara a tutti oltre a isolati pionieri della natura.

C'era un tempo in cui il Salento faticava a conquistarsi un posto fra le mete del turismo italiano e ancor di più fra quelle internazionali. Non era tanto tempo fa, in fondo. Nell'aprile 2001 sembrò un azzardo scommettere sul Salento aperto tutto l'anno con un progetto editoriale che diede voce a quella rete capillare di piccole se non piccolissime realtà del territorio che dell'identità salentina facevano la loro modesta bandiera.

Solo 15 anni fa nasceva quiSalento e da allora non ha mai mancato un solo appuntamento in edicola con i lettori. Anzi. Gli iniziali dieci numeri annui sono diventati sedici e la foliazione, originariamente di sole 64 pagine, è cresciuta per rispondere alle esigenze dei lettori, accompagnando la crescita più o meno impetuosa di tante realtà. Oggi il Salento è diventato orgoglio collettivo di una comunità e, nell'offerta della Puglia, un brand turistico conosciuto anche oltre frontiera. Eppure, oggi più di ieri appare attuale l'idea di una terra aperta 365 giorni l'anno, come indica il nuovo claim scelto dalla Puglia per scrivere le nuove pagine dello sviluppo turistico della regione.

Da parte nostra, nonostante le difficoltà che scuotono il mondo dell'editoria fino a determinare il ridimensionamento di tanti giornali e nonostante la concorrenza dei colossi del web per i quali l'informazione non è più che un orpello del tutto eventuale, continueremo a non mancare all'appuntamento in edicola: quiSalento c'è. E grazie ai suoi affezionati lettori e ai suoi fedeli inserzionisti continuerà a promuovere il Salento aperto tutto l'anno.

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati