Skin ADV

GOOGLE ADV

Animali in libertà nel nuovo Vivarium del Museo di Calimera

Venerdì, 04 aprile 2014 - - Categoria: Ambiente

"Così vicini non li avete mai visti". Invita a vivere "un'esperienza unica ed emozionante" Antonio Durante, direttore del Museo di Storia naturale di Calimera, che domenica mattina apre le porte al nuovo Vivarium e ad una nuova concezione di vivere il terrario.

Non più semplici teche, ma veri e propri micro-ambienti in cui gli animali sono liberi di spostarsi, cacciare e interagire tra di loro, anche alla presenza del visitatore, non più semplice osservatore ma vero protagonista. Rettili e insetti in "libertà" quindi, per il pieno coinvolgimento dello spettatore e, soprattutto, per garantire la resistenza di quel filo sottile che è l'equilibrio ambientale, la convivenza di prede e predatori. Così, per esempio, le libellule si sposteranno liberamente per la sale del Vivarium a caccia di insetti, ma saranno a loro volta cacciate da rane e lucertole, mentre altre specie conquisteranno nuovi luoghi di approvvigionamento per tornare, prima o poi, alla loro vasca d'origine. Il già ricco e prezioso museo calimerese fa sua una nuova tendenza mondiale, e la perfeziona. Una normale passeggiata tra le teche, per i visitatori diventa un'avventura emozionante, ma anche una nuova didattica museale ideale per le scuole, con i ragazzi che saranno coinvolti in un gioco di attività dinamiche e divertenti, imparando e interagendo con lo straordinario spettacolo della vita.

L'apertura del Vivarium (l'inaugurazione è domenica 6 aprile alle ore 10.30), va ad arricchire le tante offerte del museo, gestito dai ricercatori della Cooperativa Naturalia, che ospita l'Osservatorio faunistico della Provincia di Lecce (Ofp) con il Centro per il recupero della fauna selvatica, il Centro accoglienza fauna esotica, il Centro recupero tartarughe marine, l'Osservatorio erpetologico salentino (Oes), oltre alla biblioteca naturalistica aperta al pubblico. Museo che articola la propria esposizione nei dipartimenti di Paleontologia e Paleoantropologia, Entomologia, Erpetologia, Ornitologia, Mineralogia, Malacologia, Mammologia, Embriologia e Teratologia. Sono inoltre in fase di progettazione le sezioni di Astronomia e Planetario, di Geologia e Petrografia, di Botanica. All'esterno del museo è inoltre possibile visitare gli ambienti di bosco e macchia mediterranea. Ad annunciare l'apertura del "Vivarium", ci ha pensato "Macete", nuova creative company, con "The invasion" una efficace campagna di comunicazione lanciata sulla rete (> GUARDA IL VIDEO), nata con l'idea di creare una "leggenda metropolitana", una storia verosimile e ad alto impatto virale: un'invasione di rettili in tutto il Salento.

I giorni di apertura sono: da martedì a sabato, dalle 16 alle 19 (ultimo ingresso ore 18). Domenica dalle 10,30 alle 19 (ultimo ingresso ore 18).

Info: 320/6586555, 324/8890790. www.museocalimera.it

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati