Skin ADV

GOOGLE ADV

I ragazzi a lezione nei boschi e nei parchi di Puglia

Venerdì, 10 aprile 2015 - - Categoria: Ambiente

Niente cattedre né banchi, solo alberi. L'Arif Puglia, Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali, dà il via al progetto "A scuola nel bosco" rivolto agli studenti di 20 istituti scolastici pugliesi allo scopo di prevenire gli incendi boschivi, partendo dall'informazione e dalla conoscenza.

I ragazzi conosceranno da vicino undici paradisi della natura, dal Salento al Gargano, guidati dagli esperti dell'Arif, imparando a conoscerne il patrimonio ambientale e le buone prassi da seguire quando ci si trova in un bosco. Una ricchezza paesaggistica da proteggere, che molti turisti venuti da tutto il mondo hanno già apprezzato e ammirato e che è, di certo, un tassello indispensabile per la valorizzazione dell'intero territorio.

"Questa è la prima iniziativa significativa", spiega il dirigente del Servizio foreste Luigi Trotta, "che pone al centro la Regione e il suo braccio operativo, l'Arif". Un impegno supportato anche dalla legislazione locale e nazionale, che prevede "il miglioramento della fruizione dei boschi didattici" e si occupa, in collaborazione con i Comuni e con il Corpo Forestale dello Stato, della biodiversità e della mappatura degli alberi monumentali d'Italia.

Dopo il primo appuntamento di venerdì 10 aprile, presso il Parco Regionale delle Dune Costiere, tra Torre Canne e Torre San Leonardo, in provincia di Brindisi, la campagna di sensibilizzazione e formazione prosegue con le tappe seguenti: Frassanito (nei pressi di Otranto), lunedì 13 aprile; il bosco di Acquatetta (Spinazzola) martedì 14 aprile; Monte Sant'Angelo (Foggia) giovedì 16 aprile; la Riserva delle Cesine lunedì 20 aprile e il Bosco delle Pianelle (Taranto) martedì 21 aprile. Quindi si torna nel Salento, nel Parco naturale di Portoselvaggio lunedì 27 aprile, gli studenti visitano la Riserva naturale orientata Litorale tarantino martedì 28 aprile e la Foresta Umbra giovedì 30 aprile. Tre le visite di maggio, la prima è presso la Foresta Mercadante (Bari) il 5 maggio, la seconda ancora nella Riserva naturale orientata Litorale tarantino il 14 maggio, quindi il progetto si chiude il 16 maggio presso la Riserva naturale di Torre Guaceto.

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati