Skin ADV

GOOGLE ADV

La Puglia protagonista alla Bit di Milano con il vento in poppa

Sabato, 31 gennaio 2015 - - Categoria: Turismo

La Puglia approda alla Bit di Milano "col vento in poppa sotto il profilo dell'incoming turistico e della diffusione e conoscenza del nostro brand", per dirla con Silvia Godelli, assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo. Dal 12 al 14 febbraio la Borsa Internazionale del Turismo è anche un'occasione per presentare il primo bilancio triennale dell'Agenzia Pugliapromozione, che dal 2010 ha sostituito le vecchie Aziende di Promozione Turistica (Apt).

Un bilancio decisamente positivo, che ha visto crescere non solo i flussi di visitatori in Puglia, soprattutto stranieri, ma anche la percezione del territorio regionale quale luogo ideale per una vacanza indimenticabile. Per valorizzare il "marchio Puglia", inoltre, si punta sempre di più a differenziare l'offerta, assecondando la variegata domanda dei viaggiatori contemporanei, e a rafforzare la sinergia tra pubblico e privato.

Lo stand pugliese per la Borsa Internazionale del Turismo occupa un'area di 300 mq, con sala conferenze, punto leisure-social, la virtual bike con cui percorrere affascinanti itinerari virtuali e perfino un'area show-cooking, curata dal Consorzio masserie didattiche. Quaranta sono inoltre i co-espositori, operatori professionali che lavorano per e con la Puglia.

Davvero ricco il carnet di eventi organizzati per la Bit dagli assessorati al Turismo e alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia. La mattina di venerdì 13 febbraio, in particolare, Pugliapromozione presenta il convegno "Travel Trends Forecasting. L'Italia e la Puglia in un mondo che viaggia". Nella sala Sagittarius del Centro congressi Stella Polare, il Presidente della Regione Nichi Vendola commenta con esperti del settore il Rapporto dell'Osservatorio regionale sul Turismo, discutendone con la Godelli, l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Fabrizio Nardoni e il direttore generale di Pugliapromozione Giancarlo Piccirillo.

È proprio Piccirillo a dichiarare che "la competizione globale tra le destinazioni turistiche si vince su pochissime parole chiave: reputazione, organizzazione, differenziazione, capacità di adattamento". Strumenti indispensabili sono le nuove strategie di comunicazione, che comprendono "il cinema, la musica, gli eventi, gli spettacoli, roadshow e soprattutto la presenza sui canali social".

Le carte vincenti per la Puglia? Il mare e le bellezze paesaggistiche, naturalmente, ma anche le tradizioni, l'enogastronomia, il ricco patrimonio storico artistico in parte ancora da scoprire e le "esperienze". La possibilità, cioè, di vivere delle emozioni uniche a contatto con l'anima autentica di questa regione che secondo Max Gross, giornalista del New York Post, è più genuina di altre zone d'Italia assaltate da un turismo di massa.

I risultati di tanto impegno e professionalità già si vedono, se per Lonely Planet la Puglia merita il secondo posto nella classifica dei "best value travel destinations in the world for 2014" e il New York Times ha parlato di "Italy's Magical Puglia Region". (Alessandra Guareschi)

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati