Skin ADV

GOOGLE ADV

La scuola incontra le imprese nel Salento con l’Alternanza Day

Giovedì, 12 ottobre 2017 - - Categoria: Attualità

Una iniezione di fiducia, guardando al futuro. Avvicinare la scuola al mondo delle imprese e del lavoro è l'obiettivo dell'Alternanza Day, inziativa promossa da Unioncamere che nei giorni scorsi ha fatto tappa alla Camera di Commercio di Lecce.

Una platea affollata e interessata ha partecipato all'incontro nella sala conferenze tra scuole, imprese, associazioni imprenditoriali e mondo del non profit con il coinvolgimento delle istituzioni locali impegnate nelle attività di istruzione, formazione, lavoro, legalità e sviluppo.

Il successo dell'evento testimonia il valore dell'attività svolta dalla Camera di Commercio, alla luce delle nuove competenze in ambito di orientamento al lavoro e alle professioni assegnate dalla legge di riforma del sistema camerale. Un cammino già iniziato con numerosi percorsi di alternanza avviati all'interno dell'ente.

Al centro delle inziative ci sono tre bandi rivolti ai giovani studenti, alle scuole e alle imprese, partendo da quello per la "concessione di voucher alle micro piccole e medie imprese in tema di alternanza", con cui si prevede l'erogazione di un contributo alle imprese salentine che realizzano percorsi di alternanza scuola - lavoro per una durata di minimo 60 ore.

C'è poi il premio "Storie di alternanza", con il racconto di progetti di alternanza ideati, elaborati e realizzati, attraverso il quale si condivide il valore di un'esperienza reale, vissuta dagli studenti e la testimonianza diventa stimolo ed esempio da seguire. Due i livelli di partecipazione: uno locale, gestito dalla Camera di Commercio di Lecce e uno nazionale, curato da Unioncamere, cui si accede solo dopo aver superato la selezione locale.


Il "Bando per la raccolta di proposte per il riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie", riservato agli istituti superiori, completa l'offerta, raffoprzando  l'attenzione al tema dell'educazione alla legalità. Saranno premiate le migliori idee di utilizzo sociale dei beni confiscati presenti nella provincia di Lecce.


L'Alternanza Day è stata anche l'occasione per illustrare le funzionalità del Registro nazionale per l'Alternanza Scuola lavoro e presentare gli strumenti di Excelsior, il sistema informativo delle Camere di Commercio per l'occupazione e la formazione.


A incontrare scuole e imprese, accolti dal presdeinte della Camera di Commercio di Lecce Alfredo Prete, sono stati l'assessore regionale alla Formazione professionale, Lavoro, Diritto allo Studio, Sebastiano Leo, l'Assessore alle Politiche del Lavoro del Comune di Lecce, Silvia Miglietta, il vice prefetto Claudio Sergi, il procuratore aggiunto Elsa Valeria Mignone e il provveditore agli Studi della provincia di Lecce, Vincenzo Nicolì.


"Sono stati molti gli strumenti illustrati, ma tutti orientati agli stessi comuni obiettivi: i giovani studenti, il lavoro, le opportunità di crescita, lo sviluppo", ha commentato il presidente della Camera di Commercio di Lecce, Alfredo Prete.

"Vedere la sala gremita e un tavolo di autorevoli relatori che, nonostante le difficoltà a volte riscontrate, credono nello strumento dell'alternanza dà certamente un segnale positivo ai nostri ragazzi e a noi una spinta a lavorare con sempre crescente energia e risorse".


"È fondamentale", ha sottolineato Prete, "la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti: le scuole e le istituzioni sappiano indirizzare e creare attrattiva, le imprese sappiano valorizzare le giovani risorse che vengono loro affidate, gli studenti sappiano cogliere l'occasione che viene loro offerta per acquisire competenze e maturare scelte consapevoli".

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati