Skin ADV

GOOGLE ADV

Fimmana, mare e focu!

10,00 € cad.

+

Il cd di Anna Cinzia Villani 

Le forze della natura si scatenano. Con "Fimmana, mare e focu!, c'è da scherzare poco". È questo l'avvertimento di Anna Cinzia Villani, voce simbolo della musica di riproposta salentina, che dopo un riflessivo silenzio di decantazione torna in disco per raccontare la donna da una curiosa e insolita prospettiva femminile, esplorando il ciclo della vita e le varie esistenze che abita nel tempo, dentro e fuori la pelle.

Dopo aver lasciato "traccia" di sé con l'album d'esordio "Ninnamorella" (edito da AnimaMundi), la Villani torna artisticamente più matura, rimettendosi in discussione attingendo a una porzione di cultura etnomusicale salentina lontana dalle hit parade estive, rinfrescandola con arrangiamenti che sviluppano alcuni semi già piantati nel precedente disco ("Frammenti", "'Ntunuccio"): le prassi esecutive tradizionali si impreziosiscono di un'estetica più moderna dalle influenze world ed etnojazz, particolarmente apprezzabili nelle scritture di chitarra, contrabbasso, percussioni e fiati (tromba e trombone).

Chi "sente la voce sua la riconosce". La sorpresa di questo disco è ascoltare quel suono "atavico, di impressionante potenza", decisamente più ricco di sfumature, che glissa il tipico timbro squillante con morbidezza e controllo, esplorando nuove zone della sua tessitura e valorizzando un fraseggio melodico ricco di agili melismi. "Fimmana, mare e focu!" porta in scaletta il lungo percorso di ricerca con brani appresi sia nelle personali indagini sul campo, che negli ascolti delle registrazioni di studiosi come Diego Carpitella ed Ernesto de Martino ("Mujerima pe' la musica è pazza pazza"), Giovanna Marini ("Intra 'sta curte stannu li bellizzi"), Brizio Montinaro e Luigi Chiriatti ("Puccia Canaja"). Accompagnata dalla MacuranOrchestra, gruppo che prende il nome da un insediamento rupestre ai piedi di Montesardo, la Villani cerca "di dipingere un quadro ricco di sfumature con tenerezza, forza, fragilità, audacia, ironia, determinazione, anticonformismo, gelosia, malizia, volubilità". E ci riesce benissimo.

 

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati