Skin ADV

GOOGLE ADV

Il futuro degli antichi ulivi nella natura del Salento

Mercoledì, 01 febbraio 2017 - - Categoria: In edicola

> GLI ULIVETI IN UN'AIUOLA - Cosa sarebbe il Salento senza ulivi? E senza i suoi ulivi secolari? Non è facile immaginare il futuro degli antichi ulivi in un'aiuola, per quanto dorata e curata possa essere. Gli uliveti sono un'altra cosa. Al caso della lottizzazione della Sarparea è dedicato l'editoriale del numero di febbraio di quiSalento, la prima rivista di turismo e tempo libero della provincia di Lecce, in edicola con tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità (quiSalento si trova nelle edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e di Taranto e provincia).

> LO SGUARDO FERITO DEI PATRIARCHI DELLA NATURA - Sul filo della memoria e dell'attualità, si viaggia nel cuore del Salento, fra gli ulivi monumentali della Sarparea, nella sezione Luoghi grazie al reportage firmato da Marina Greco. Foto esclusive dei giganti verdi, secolari ulivi dalle forti radici, accompagnano il racconto di un'area di pregio su cui si sono concentrati interessi immobiliari. Siamo sulla costa di Nardò, dove tra Portoselvaggio e Serra Cicora, non sono mancati nel recente passato tentativi di speculazione a danno dell'ambiente. Lo sguardo ferito dei patriarchi della natura colpisce e invita a riflettere.

> CON I CARTOONS I GIGANTI DI CARTAPESTA - È nel segno dei cartoons il Carnevale di Gallipoli, la festa di piazza con i carri e i giganti di cartapesta, che apre le pagine speciali dedicate al Carnevale, un viaggio tra le sfilate e le feste più belle del Salento. Con dovizia di particolari (e soprattutto con tutte le informazioni utili e gli orari) quiSalento presenta i più importanti Carnevali, ad iniziare da quello di Martignano, carri, bici e solidarietà. Da Alessano a Poggiardo, da Supersano a San Vito dei Normanni, da Tricase a Monteroni sono numerose le feste, segnalate con tutti i programmi. A febbraio, inoltre, non mancano le feste di piazza con i riti (appuntamenti indicati in rigoroso ordine cronologico e tutte le curiosità). Spiccano su tutti le "fòcare" di Sant'Antonio, i fasti per San Gregorio a Nardò e la festa di San Biagio a Calimera.

> FEBBRAIO DI EVENTI - Un mese di eventi tra teatro e musica, a febbraio la stagione degli eventi presenta un'offerta molto variegata. Si va dal classico di "Filumena Marturano" ad Alessandro Haber con "Il padre", fino alla festa di piazza a Nardò con gli Après La Classe. Ancora teatro con Claudia Gerini "one woman show" e l'avvio della rassegna Teatro a 99 centesimi. E c'è anche Agorà Design, tra creatività e tradizione. Nella sezione Eventi in primo piano anche danza, feste e concerti. Tutti gli appuntamenti, come di consueto, sono segnalati in ordine cronologico. L'aria di libertà di Mediterraneo e dintorni è nelle pagine di Cinema con la consueta rubrica che presenta i film in uscita a febbraio.

> I COLORATI SUONI MULTIETNICI - Tra fantasia e creatività, suoni colorati e multietnici: con la recensione del nuovo disco di Paola Petrosillo, "La carovana delle merende", si aprono le pagine di Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell'arcipelago sonoro della Puglia. In primo piano anche: Giorgio Tuma, dal Salento a Tokyo; Max Vigneri, tutto il tempo in chiaroscuro; Blumìa, due anime e un colore; Street Orday, tutto rap da Lecce a Bologna; Stefano Guarascio, classica e senza tempo; Francesco Negro, il piano nel firmamento dei suoni; Telepathic Dreambox, il rock nella Taranto underground.

> EBREI NEL SALENTO, STORIE DALLA SHOAH - C'è una pagina di storia che ha visto protagonisti, loro malgrado, gli ebrei nel Salento: più esposizioni, a Lecce come a Copertino e a Seclì, la mettono in mostra, invitando alla riflessione sulle storie dalla Shoah. Le tre iniziative sono in primo piano nelle pagine della sezione Mostre. La rubrica mette in rassegna le numerosissime esposizioni del mese. Con la recensione di "Oreste Macrì- Vittorio Pagano. Lettere 1942-1978", l'amicizia sul filo della letteratura tra Firenze e il Salento si aprono le pagine di Salento da leggere, che offre una vasta gamma di recensioni di libri che sanno di Salento. C'è spazio per "Un poco di grazia" il nuovo romanzo di Luisa Ruggio, tra pioggia e musica, e quello di Paolo Maci, "Mi chiamo Eva".

> BOSCHI E ANTICHI TRAPPETI - Si cammina a passo lento in una terra tutta da raccontare: con le escursioni di Naturalmente Salento e Speleotrekking si aprono le pagine di Salento da scoprire, un affascinante viaggio nello straordinario patrimonio naturale e paesaggistico del Salento. Nella rubrica anche una serie di itinerari trekking e visite guidate.

> I VINI DEL TACCO, PASSIONE E INNOVAZIONE - La pasta asciutta salentina, con le sue diverse declinazioni in un ventaglio di gustose ricette, è la nuova tappa del viaggio gastronomico proposto da Massimo Vaglio per Salento da Gustare, la rubrica che, tra sapori e saperi, passa ai raggi X i prodotti tipici del Sud della Puglia. Mentre Francesco Muci, appassionato esperto di Slow wine, concentra la sua attenzione su Scorrano e Tricase, due città del vino salentine con la storia delle loro cantine, tra antichi fasti, passione e innovazione. Una sera a tavola? Si può con la sezione che propone una selezione di ristoranti e trattorie.

> SCUOLA DIGITALE, SI CAMBIA - È l'anno dei cambiamenti con la scuola che diventa digitale: un servizio sui nuovi percorsi formativi apre la pagina di Campus mentre per SalentoWeb, la rubrica che invita a cliccare sui siti più interessanti, si concentra l'attenzione sul clic che apre le porte all'agrofattorino. Completano il sommario le pagine di Sport, con un servizio sul Lecce: il bello viene adesso.

> quiSalento è diffuso al prezzo di 3 euro in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e di Taranto e provincia. Edito da "Guitar", quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra i quali Antonio Ancora, Lori Albanese, Antonio Farì, Antonella Gallone, Matilde Guido, Laura Mangialardo, Ciro Masciullo, Rosetta Serra e Matteo Tangolo.

> quiSalento è anche su Facebook. Clicca mi piace e frequenta la pagina di quiSalento per essere sempre aggiornato sulle novità del portale e della rivista.

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati