Skin ADV

GOOGLE ADV

Il sapore dell’estate nelle piazze del Salento

Martedì, 01 agosto 2017 - - Categoria: In edicola

> NEI "SALOTTI" NATURALI DEL SALENTO - È tutto nelle piazze il sapore della calda estate salentina. Ed è un sapore molto particolare, che, dopo una giornata in spiaggia, si gusta nell'entroterra, nei centri storici che si trasformano in accoglienti "salotti" all'aperto. È questo il tema dell'editoriale del primo numero di agosto di quiSalento, in edicola con 132 pagine a colori e tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità. quiSalento, la prima rivista di turismo e tempo libero della provincia di Lecce, si trova nelle edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e di Taranto e provincia.

> DAL GRANDE RAP ALLA NOTTE DELLA TARANTA - Aspettando il Concertone (il 26 sul grande palco di Melpignano con Raphael Gualazzi), parte il Festival de La Notte della Taranta che giorno per giorno, di tappa in tappa, vede esibirsi i migliori gruppi di musica popolare salentina e non, mentre tutte le piazze si trasformano in un palcoscenico a cielo aperto con la colonna sonora della pizzica. Le sere e le notti dell'estate salentina presentano un carnet unico e variegato: sull'onda reggae torna Rodigan a Casalabate; con J-Ax e Fedez il grande rap al Parco Gondar; la notte di San Lorenzo con i Radiodervish; festa grande a Muro con i Mascarimirì; con So What a Melpignano Stato Sociale e Baustelle; a Trepuzzi ritmi incalzanti con Bande a Sud; tuffo negli anni '50 a Brindisi con il Rock'n'roll party; a Taranto si brinda in piazza con Calici di Stelle. Tutti gli appuntamenti vengono presentati nella sezione Eventi, rigorosamente in ordine cronologico e con dovizia di particolari.

> LA LUNGA NOTTE DEI COLTELLI - È la magica notte di San Rocco a Torrepaduli il rito più atteso della prima metà di agosto. È qui, nelle ronde davanti al sagrato della basilica, che fino all'alba ci si sfida nella originale danza-scherma al ritmo dei tamburelli. La festa di San Rocco con la danza dei coltelli è in primo piano nella sezione Riti, dove giorno per giorno una serie di indicazioni utili consentono di partecipare e vivere fino in fondo le iniziative in programma. Intanto Nardò torna nel Medioevo con la Cavalcata storica per la Fiera dell'Incoronata mentre nel parco dei Paduli si celebra la singolare festa laica di Santu Donnu. Fede in riva al mare con la festa per i Martiri a Otranto; Alezio si veste a festa aspettando i grandi fuochi della Madonna della Lizza. Infine, spiccano le processioni sul mare, da Leuca a Castro e Torre San Giovanni.

> DA "LU PURPU" ALLA "MUNICEDDHA" - Dai gustosi sapori de lu purpu alle suggestioni dei sapori locali con le massaie di Sannicola, dalla festa grande per la municeddha alla festa per la pitta più grande del mondo, da Trioti fino alla bruschetta di Palmariggi, sono oltre 60 le feste dei sapori salentini dal 1° al 15 agosto segnalate con dovizia di particolari e gustosi programmi nella sezione Sagre. I piatti semplici della cucina salentina, dalle frise fino al dolce, si esaltano nella virtuosa (e virtuale) competizione che in ogni festa vede mobilitarsi le massaie salentine.

> VILLE LIBERTY, GIARDINI E SAPORI - Con il Festival Dèco si aprono le eccentriche architetture delle storiche ville del Salento: le visite guidate organizzate dalla cooperativa Fluxus sono in primo piano nella sezione Salento da scoprire, che propone una lunga serie di escursioni, a piedi o in bicicletta. Si cammina anche sotto le stelle, attraverso alcuni fra i più suggestivi luoghi del Salento, tra storia e natura.

> BENVENUTI NELLA TERRA DEL MARE - Spiagge e scogliere odorose di macchia mediterranea sono i paradisiaci scenari che compongono il paesaggio da sogno del Salento, punteggiato da dune, insenature, grotte, sorgenti sotterranee, antichi sentieri e masserie. Questa è la terra del mare. A svelare i luoghi più incantevoli e popolari del sud della Puglia è la guida Le 50 spiagge più belle del Salento, in edicola per tutta l'estate con la nuova edizione 2017, in abbinamento a quiSalento, al prezzo di copertina di soli 6,50 euro, con 132 pagine tutte a colori, oltre 100 fotografie e una cartina turistica del Salento che consente di individuare subito le località balneari di Terra d'Otranto. La guida è disponibile anche nella versione inglese, The 50 best beaches of Salento, al prezzo di copertina di soli 8,50 euro.

> UNA FESTA DI FIATI E OTTONI - Con la presentazione del nuovo lavoro discografico di Massimo Donno, una festa di fiati e ottoni con l'allegra Banda de Lu Mbroia, si aprono le pagine di Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell'arcipelago sonoro della Puglia. Zoom anche su: Float a flow, quelli che galleggiano sull'hip hop; Adriana Polo, una vita tra Salento e San Francisco.

> LE MOSTRE DELL'ESTATE: DA HACKERT A CARAVAGGIO - Di porto in porto, viaggio nei porti di Puglia: con la presentazione della mostra di Philipp Hackert nella cornice del Castello di Gallipoli si apre la sezione Mostre. In primo piano ci sono le mostre dell'estate salentina: si va dal genio di Caravaggio, con Caravaggio e i caravaggeschi nell'Italia meridionale della Fondazione Longhi, fino alle Visioni del Sud di Giuseppe Palumbo, il Salento autentico in versione pop alla Torre Matta di Otranto. E c'è anche la prima grande retrospettiva sull'irriverente Edoardo De Candia.

> NOBILI ARAGOSTE E PRELIBATI ASTICI - Dai mari del Salento, sono le nobili aragoste e i prelibati astici i protagonisti della gustosa tappa del viaggio gastronomico proposto da Massimo Vaglio per Salento da Gustare, la rubrica che, tra sapori e saperi, passa ai raggi X i prodotti tipici del Sud della Puglia. Una sera a tavola? Si può con la rubrica che propone una selezione di ristoranti e trattorie.

> LA MAPPA NATURALE DEL SALENTO - "Esiste un Salento lontano dai circuiti patinati, fatto di piccoli agricoltori, di pastori e apicoltori, che ogni giorno producono un cibo che fa bene alla terra, all'uomo e all'ecosistema": con la Guida Salento Km0 (a richiesta con quiSalento a soli 9 euro in più) arriva in edicola la guida del Salento naturale, 96 pagine. Divisa in due sezioni con mappe, immagini e illustrazioni, la guida abbraccia i temi del cibo, del mercato e del travagliato rapporto dell'uomo con la terra.

> LE RICETTE SCUMBENATE - Ingredienti, spezie, aromi, tipicità salentine e non, "minchiareddhri", "ciciri", "sagne", tutto interpretato, rivisto e rivisitato in maniera anomala, anzi... "scumbenata". Sono le Ricette scumbenate. Dodici storie pop di cucina 'atipica' del Salento, di dodici "cuochi", un po' "scumbenati" anche loro, alle prese con fornelli e sapori per il progetto editoriale realizzato da Big Sur. Il libro (a richiesta con quiSalento a soli 9,90 euro in più) racchiude dodici ricette illustrate e altrettanti racconti di uomini e donne che si cimentano con la cucina nella loro quotidianità.

> TERRA, PANE E LAVORO: IL SALENTO RIBELLE - Terra, pane e lavoro, viaggio nel Salento ribelle: la recensione del volume "Terra rossa d'Arneo", il nuovo lavoro edito da Kurumuny, apre le pagine di Salento da Leggere. Infine, nelle pagine di Sport anticipazioni sull'amichevole di lusso a Lecce fra Inter e Siviglia, mentre le luminarie, tra tradizione design, sono in primo piano nella pagina di Salentoweb.

> TUTTO IL BELLO DEL SALENTO - Una guida puntuale e sicura per veleggiare fra i lidi e lungo le coste del Salento. quiSalento, con il suo consueto stile, rinnova l'impegno e intensifica gli sforzi editoriali, estendendo il suo raggio d'azione a nuove rubriche come "Salentomare", una guida ai lidi dall'Adriatico allo Jonio, e rafforzandone altre come "Salento a tavola", per far sì che sia visibile, e dunque più agevolmente fruibile, la rete del Salento che funziona. Un modo intelligente per godersi al meglio il Salento.

> quiSalento è diffuso al prezzo di 3,50 euro in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e di Taranto e provincia. Edito da "Guitar", quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra i quali Antonio Ancora, Lori Albanese, Antonio Farì, Antonella Gallone, Marina Greco, Matilde Guido, Laura Mangialardo, Ciro Masciullo, Giorgio Ruggeri, Rosetta Serra, Matteo Tangolo e Luigi Tarricone.

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati