L’amore per il Salento

Venerdì, 01 settembre 2017 - - Categoria: In edicola

> OLTRE LE FACILI MODE - Se anche Madonna si sente a casa in Puglia, fino a postare il cuoricino rosso accompagnato da un eloquente "Beautiful Memories of Puglia!", vuol dire che davvero questa terra ha qualcosa di speciale. All'amore per il Salento oltre le facili mode è dedicato l'editoriale del numero di settembre di quiSalento, la prima rivista di turismo e tempo libero della provincia di Lecce,con 100 pagine a colori e tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità (quiSalento si trova anche nelle edicole di Lecce e provincia,  Brindisi e provincia, e Taranto e provincia).

> BENVENUTI NELLA TERRA DEL MARE - Spiagge e scogliere odorose di macchia mediterranea sono i paradisiaci scenari che compongono il paesaggio da sogno del Salento, punteggiato da dune, insenature, grotte, sorgenti sotterranee, antichi sentieri e masserie. Questa è la terra del mare. A svelare i luoghi più incantevoli e popolari del sud della Puglia è la guida Le 50 spiagge più belle del Salento, in edicola per tutta l'estate con la nuova edizione 2017, in abbinamento a quiSalento, al prezzo di copertina di soli 6,50 euro, con 132 pagine tutte a colori, oltre 100 fotografie e una cartina turistica del Salento che consente di individuare subito le località balneari di Terra d'Otranto. La guida è disponibile anche nella versione inglese, The 50 best beaches of Salento, al prezzo di copertina di soli 8,50 euro.

> IL RITORNO DI GUALAZZI E IL TEATRO DEI LUOGHI - Da Raphael Gualazzi al Teatro dei Luoghi, settembre è un pullulare di spettacoli teatrali, feste e concerti che danno un sapore diverso al Salento, che con un ricco cartellone di eventi continua a essere palcoscenico ospitale. Ad iniziare dalla Cgil che per tre giorni riempie le piazze di Lecce con la sua festa nazionale che mette al centro diritti e solidarietà con un ricco cartellone di eventi e di spettacoli, da Roberto Vecchioni a Bandabarbò. C'è Trip, che apre le porte del viaggio nel Salento. Ma anche: il concerto di Bundamove con Nandu Popu; il cartellone de Li Ucci Festival, con il suo carico di autentica musica popolare; gli spettacoli del festival Muse salentine con la sua musica classica di qualità. Nella sezione Eventi ogni iniziativa è segnalata, giorno per giorno, con la consueta meticolosità.

> TUTTI IN SALA CON GLI ITALIANI A VENEZIA - Segna il ritorno del cinema italiano la Mostra del Cinema di Venezia con i nuovi film della stagione, in primo piano nella sezione Cinema, ad iniziare da "La vita in comune" il nuovo film di Edoardo Winspeare presentato nella sezione "Orizzonti". Zoom anche sulla rassegna Evò ce Esù, il festival di Martignano dedicato alle lingue minoritarie, e le anticipazioni dell'Otranto Film Fund Festival.

> LUCI SUL MARE - Mentre Brindisi torna medievale con la festa grande per San Teodoro, si accendono le luci sul mare sulla costa orientale del Salento con la suggestiva festa di Santa Cesarea. Queste e altre feste sono in primo piano nella sezione Riti che presenta i principali e più suggestivi appuntamenti, tutti verificati e indicati in rigoroso ordine cronologico con le curiosità e le istruzioni per l'uso. Tra i riti più sentiti, la festa per il Santo dei semplici, Giuseppe Desa, a Copertino.

> DAL VINO AL PEPERONCINO IN FESTA - Con il grande happening della Festa te lu mieru a Carpignano Salentino si apre la rubrica Sagre, in cui sono segnalati, con dovizia di particolari, i programmi dettagliati e, soprattutto, i deliziosi piatti proposti. Sono ancora tante le sagre organizzate a settembre per esaltare i prodotti tipici del Salento. Se a Villa Baldassarri e Cocumola si celebra il maiale a Ruffano si fa festa con Maru, il peperoncino in festa. Ci sono poi il fico mandorlato a San Michele Salentino e lu cecamaritu a Torrepaduli.

> LE VOCI ANTICHE DELLA TERRA - Il Salento che non si arrende nelle voci antiche della terra: con la presentazione del nuovo cd "Terra Pane Lavoro. Canti contadini d'amore e di lotta", a cura di Rocco Nigro, si aprono le pagine di Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell'arcipelago sonoro della Puglia. Zoom anche su: Temposognato, le storie fuggite; Bluesalento, i suoni di mare e terra rossa.

> LA BELLEZZA ALL'OMBRA DI SAN DONATO - Un giorno a Montesano Salentino per respirare la bellezza all'ombra di San Donato: un reportage di Giuseppina Casciaro apre le pagine della sezione Salento da scoprire. In primo piano anche la vita quotidiana nell'antica Rudiae; emozioni e sapori tra querce e marmellate; trekking con la luna piena a Portoselvaggio; un itinerario sulle tracce degli ebrei del Salento; onda su onda, da Tuglie a Gallipoli.

> NEI LIDI DEL SALENTO - Anche a settembre quiSalento si arricchisce del servizio Salentomare, riservando uno spazio promozionale agli stabilimenti balneari, un modo intelligente per godersi al meglio il Salento. Grazie alle puntuali segnalazioni, è possibile orientarsi nella vasta scelta dell'ombrellone in riva al mare.

> DA HACKERT A CARAVAGGIO - Di porto in porto, viaggio nei porti di Puglia: con la presentazione della mostra di Philipp Hackert nella cornice del Castello di Gallipoli si apre la sezione Mostre. Si va dal genio di Caravaggio, con Caravaggio e i caravaggeschi nell'Italia meridionale della Fondazione Longhi, fino alle Visioni del Sud di Giuseppe Palumbo, il Salento autentico in versione pop alla Torre Matta di Otranto. E c'è anche la prima grande retrospettiva sull'irriverente Edoardo De Candia.

> IL CECE DI NARDÒ TRA GUSTO E TRADIZIONE - Il cece di Nardò, tra gusto e tradizione, è la nuova tappa del viaggio nella gastronomia salentina proposto da Massimo Vaglio per Salento da Gustare, la rubrica che, tra sapori e saperi, passa ai raggi X i prodotti tipici del Sud della Puglia. Francesco Muci, di Slow Wine, va invece alla scoperta del Negroamaro. Una sera a tavola? Si può con la rubrica che propone una selezione di ristoranti e trattorie.

> AVVIO ROVENTE PER IL LECCE - Il viaggio dell'archeologo nel Salento: con la recensione del nuovo romanzo di Alessandro Romano, Lento all'ira, aprono le pagine di Salento da leggere, la rubrica che guarda all'editoria salentina. Completano il sommario le pagine di SalentoWeb, la rubrica che invita a cliccare sui domini pugliesi più interessanti, mentre nello Sport zoom sul Lecce con un avvio rovente del campionato di Lega Pro.

> LA MAPPA NATURALE DEL SALENTO - "Esiste un Salento lontano dai circuiti patinati, fatto di piccoli agricoltori, di pastori e apicoltori, che ogni giorno producono un cibo che fa bene alla terra, all'uomo e all'ecosistema": con la Guida Salento Km0 (a richiesta con quiSalento a soli 9 euro in più) arriva in edicola la guida del Salento naturale, 96 pagine. Divisa in due sezioni con mappe, immagini e illustrazioni, la guida abbraccia i temi del cibo, del mercato e del travagliato rapporto dell'uomo con la terra.

> LE RICETTE SCUMBENATE - Ingredienti, spezie, aromi, tipicità salentine e non, "minchiareddhri", "ciciri", "sagne", tutto interpretato, rivisto e rivisitato in maniera anomala, anzi... "scumbenata". Sono le Ricette scumbenate. Dodici storie pop di cucina 'atipica' del Salento, di dodici "cuochi", un po' "scumbenati" anche loro, alle prese con fornelli e sapori per il progetto editoriale realizzato da Big Sur. Il libro (a richiesta con quiSalento a soli 9,90 euro in più) racchiude dodici ricette illustrate e altrettanti racconti di uomini e donne che si cimentano con la cucina nella loro quotidianità.

> quiSalento è diffuso al prezzo di 3,50 euro in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e di Taranto e provincia. Edito da "Guitar", quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra i quali Antonio Ancora, Lori Albanese, Antonio Farì, Antonella Gallone, Marina Greco, Matilde Guido, Laura Mangialardo, Ciro Masciullo, Giorgio Ruggeri, Rosetta Serra, Matteo Tangolo e Luigi Tarricone.

> quiSalento è anche su Facebook. Clicca mi piace e frequenta la pagina di quiSalento per essere sempre aggiornato sulle novità del portale e della rivista.