Skin ADV

GOOGLE ADV

La lunga primavera dei tesori del Salento

Martedì, 01 marzo 2016 - - Categoria: In edicola

> LO SPIRITO DEI LUOGHI

Sono tanti e diversi i luoghi che il Fai sceglie nel Salento per le sue Giornate di Primavera, dai più noti a quelli dimenticati. E ogni anno c'è l'imbarazzo della scelta. Perché questo territorio è davvero ricco di testimonianze storiche delle diverse civiltà che l'hanno abitato, conquistandolo per essere poi "sedotti" dallo spirito dei luoghi. Ai tesori del Salento è dedicato l'editoriale del numero di marzo di quiSalento, in edicola con 100 pagine a colori e tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità (quiSalento si trova nelle edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e di Taranto e provincia).

> RITI TRA PASSIONE E SOLIDARIETÀ

Con il rito delle Tavole di San Giuseppe, la solidarietà conquista la piazza nella sezione Riti e Feste che dedica anche ampio spazio ai riti della Settimana Santa. La suggestione delle Tavole è protagonista in numerosi comuni del Salento, da Minervino a Uggiano, da Cocumola a Palmariggi, da Giurdignano a Trepuzzi, fino a Erchie. Le piccole comunità si apprestano così a celebrare la ricorrenza di San Giuseppe aprendo le porte delle proprie case e cucinando vere e uniche delizie. Intanto Gallipoli si prepara a vivere i Misteri della Settimana Santa, mentre a Francavilla Fontana sono i Pappamusci protagonisti della Passione. Le meste e suggestive processioni del Venerdì Santo, con le confraternite con tunica, cappuccio e mozzetta, completano il carnet della sezione, come di consueto corredata di segnalazioni meticolose con tutte le istruzioni per l'uso, per partecipare e vivere fino in fondo riti e feste di piazza. Intanto dalla "massa" di Vignacastrisi ai "pampasciuni" di Galugnano fino al carciofo di Brindisi, ricomincia anche la stagione delle Sagre.

> GLI ACROBATI E LE DONNE TRA ARTE E CULTURA

L'impegno delle donne tra arte e cultura, ma non solo: è foltissimo il carnet proposto nelle pagine della sezione Eventi che, come di consueto, presenta tutti gli appuntamenti del mese in ordine cronologico con dovizia di particolari. Si inizia con il cartellone di Itinerario Rosa che mette in fila una serie di eventi tutti al femminile, ma ci sono anche mozioni ed emozioni, nella visione di un magistrato prestato al teatro. Spicca fra gli eventi di marzo il concerto di Daniele Silvestri che, con i suoi "Acrobati", ritorna a Lecce, "dove tutto ha avuto inizio". E ancora: il jazz al Nuovo Teatro Verdi, la poesia ad Acaya e il ciclone Skin ad Aradeo. Infine, il carnet delle diverse iniziative per Pasquetta nel Salento, iniziando dalla musica di Parco Gondar e di Masseria Ospitale. Nelle pagine di Cinema la consueta rubrica che presenta i film in uscita a marzo.

> TUTTA LA PUGLIA CHE SUONA BENE

Dalla pizzica al jazz e al rock arriva la Puglia che suona bene: con la presentazione delle nuove produzioni promosse da Puglia Sounds si aprono le pagine di Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell'arcipelago sonoro della Puglia. Zoom anche su: Le storie cantate, i suoni e le voci della vera Puglia; Massimiliano Martines, da teatro e poesia un ciclone di rock; Larssen, quattro palleggi di elettronica; Luca Alemanno, dal Salento al tempio del jazz.

> TRA ARTE E NATURA I TESORI DEL SALENTO

Tra storia, arte e natura, ecco i tesori del Salento: da Lecce a Francavilla Fontana, aprono i monumenti salentini scelti dal Fai per le sue Giornate di Primavera, e secondo una tradizione ormai consolidata, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Innanzitutto torna alla fruizione quotidiana l'Abbazia di Santa Maria di Cerrate, dopo tre anni di restauri, mentre a Lecce è l'ex Convitto Palmieri a mostrarsi come nuovo tempio della cultura e a Botrugno la chiesetta della Madonna Assunta esibisce il suo prezioso affresco. A testimoniare la necessità di strappare all'abbandono i monumenti del Salento è la chiesa della Madonna dell'Alto di Campi Salentina, dimenticata da tutti. A Brindisi, invece, suggestione da leggenda con la Casa di Virgilio, ai piedi della storica scalinata. quiSalento li presenta con reportage e puntuali schede in uno speciale nella sezione Salento da scoprire.

La rubrica, come di consueto, invita a partecipare ad una serie di itinerari trekking e in bicicletta alla scoperta di luoghi autentici del Salento. Ma c'è anche spazio per presentare il nuovo Museo della Preistoria di Nardò, dove, sulle tracce del primo Homo Sapiens, si scopre il volto segreto di Portoselvaggio.

> IL MAGO E IL RINASCIMENTO DELLA NATURA

Con le suggestioni antiche di Matteo Tafuri, all'ombra della Guglia di Raimondello, è il Parco del Mago, nel cuore della Grecià Salentina, a mostrarsi nel suo fascino nella sezione Luoghi grazie al reportage firmato da Giuseppina Casciaro. A dominare il paesaggio dell'entroterra, con i suoi luoghi magici, ancora oggi è il rinascimento della natura, proprio come l'aveva visto Tafuri secoli fa.

> IL MANDORLO, ANNUNCIO DI PRIMAVERA

Il mandorlo, vero annuncio di primavera nelle campagne del Salento, è raccontato nella rubrica Salentoverde, curata dall'agronomo salentino Antonio Bruno. Di mese in mese, seguendo l'evolversi delle stagioni, si passano in rassegna i principali prodotti della terra del Salento.

> GUTTUSO E L'ARTE AL FEMMINILE

"Io non ho bisogno di denaro/ ho bisogno di sentimenti": nel segno di Alda Merini si apre la nuova edizione di Itinerario Rosa che presenta una serie di iniziative nella sezione Mostre. È molto ricco e variegato il ventaglio delle esposizioni del mese: da Renato Guttuso a Palazzo Nervegna fino agli inafferrabili silenzi di Patrizia Macchia.

Poesie e perle di saggezza dal cuore della Grecìa, con la recensione del nuovo volume di Ghetonìa sui quaderni di Vito Domenico Palumbo, sono in primo piano nella sezione Salento da leggere, che presenta le novità editoriali made in Puglia.

> I CARCIOFI TRA GUSTO E SALUTE

Tra gusto e salute, sono i carciofi salentini la nuova tappa del viaggio gastronomico proposto da Massimo Vaglio per Salento da Gustare, la rubrica che, tra sapori e saperi, passa ai raggi X i prodotti tipici del Sud della Puglia. Con I piatti dello chef, una nuova rubrica gastronomica, zoom su Andrea Cannalire che presenta una originale ricetta. Mentre Francesco Muci, appassionato esperto di Slow wine, continua il suo gustoso viaggio sulle strade del Negroamaro. Una sera a tavola? Si può con la rubrica che propone una selezione di ristoranti e trattorie.

> CORTI IN CATTEDRA

Con i corti in cattedra per rappresentare l'Università del Salento si apre la sezione Campus, che presenta anche diverse news dall'universo della scuola. Completano il sommario le pagine dello Sport, con il Lecce che a Pasqua attende la verità sulla agognata promozione, e di SalentoWeb che invita a cliccare sui siti più interessanti pugliesi, ad iniziare dal nuovo sito di Aeroporti di Puglia.

> quiSalento è diffuso al prezzo di 3 euro in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia e di Taranto e provincia. Edito da "Guitar", quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra i quali Antonio Ancora, Lori Albanese, Antonio Farì, Antonella Gallone, Alessandra Guareschi, Marina Greco, Matilde Guido, Viviana Leo, Laura Mangialardo, Ciro Masciullo, Gianpiero Pisanello, Edoardo Polito e Rosetta Serra.

> quiSalento è anche su Facebook. Clicca mi piace e frequenta la pagina di quiSalento per essere sempre aggiornato sulle novità del portale e della rivista.

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati