Skin ADV

GOOGLE ADV

Non solo mare e sole: tre corti raccontano le terre del primitivo

Martedì, 03 novembre 2015 - - Categoria: Attualità

Di spiagge, di sole e di mare si parla tanto, si parla a sufficienza. Ma non finiscono certo lì le bellezze di cui sono ricche le "Terre del primitivo", bellezze che spesso (e purtroppo) trovano poco spazio sotto i riflettori, e che il Gal che racchiude i comuni di Manduria, Avetrana, Lizzano, Maruggio, Torricella, Sava, San Marzano di San Giuseppe, Fragagnano, Erchie, Oria e Torre Santa Susanna, ha voluto raccontare in modo cinematografico. Tutto grazie a un bando che ha visto la produzione di tre cortometraggi che, dopo l'anteprima nazionale ad Expo Milano, sono pronti a sbarcare anche nelle loro terre d'origine.

Il primo è il lavoro del giovanissimo Carlo Barbalucca (già assistente alla regia di Pupi Avati nel film "Il ragazzo d'oro"), si intitola "Bella mia" e racconta la storia del viaggio di una ragazza nord italiana nel territorio tarantino, tra costa ed entroterra, e dei suoi incontri con svariati personaggi pronti a farle scoprire le bellezze del luogo.

Poi c'è "Ci pensa lui", di Mirko Di Lorenzo (fresco del premio ricevuto al Festival del Cinema Europeo con il suo "Il signor H", con Alessandro Haber), storia di un cuoco e food blogger alle prese con un articolo sulle tradizioni locali del Sud e con una serie di divertenti equivoci che lo vedono catapultato, suo malgrado, in mezzo a vecchie questioni di famiglia.

Infine "La ragazza e il primitivo", di Giuseppe Mariggiò (fotografo e regista con numerose esperienze in network del calibro di Sky, Rai, La7 e Mediaset). In questo caso la spunto per la narrazione parte da una caduta in bicicletta di una turista, giunta in un paesino meridionale per dimenticare una storia d'amore, e dall'aiuto fornitole da un contadino che le fa scoprire qualcosa in più su una terra magica.

La presentazione ufficiale, dedicata ad autorità e stampa, è prevista per giovedì 5 novembre, alle 19, presso la sede del Gal Terre del primitivo, a Manduria.

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati