Skin ADV

GOOGLE ADV

Aradeo

Teatro Domenico Modugno

Al centro del Salento

Il comune di Aradeo (quasi 10.000 abitanti), situato al centro del Salento, ha origine nel IX secolo. Passato dalla dominazione romana in mano al normanno Tancredi di Lecce, divenne proprietà della famiglia Montefusco e, in seguito, degli Orsini del Balzo, prima di essere ceduto al monastero di Santa Caterina d'Alessandria, in Galatina.

Nel centro del paese, si trova la chiesa principale, dedicata a Maria Ss. Annunziata, con campanile attiguo, costruita nel XVIII secolo sulle fondamenta di un precedente edificio risalente al Quattrocento, di cui rimane un pregiatissimo altare maggiore del 1570, scolpito in pietra leccese e decorato con colonne tortili e festoni.

In piazzetta Grassi, all'ombra dell'omonimo palazzo baronale, si erge la colonna di San Giovanni Battista, scolpita in pietra leccese, edificata nel 1658 da Frà Giovanni da Napoli. Oggi semplice monumento religioso, la colonna significava un tempo salvezza e rifugio per chiunque fosse perseguitato dalla legge: era sufficiente aggrapparvisi prima dell'arresto per ottenere diritto d'asilo.

Situata all'esterno del centro storico, sulla strada che conduce a Noha, si trova la Cappella di San Nicola di Myra, nota agli aradeini anche come "Cappella di San Niculeddhru". Secondo la leggenda, la cappella sarebbe stata costruita tra il 1500 e il 1600, per grazia ricevuta, da una donna salvata dal santo dalla pena di un processo ingiusto. Completamente fruibile, grazie ad un'operazione di recupero effettuata nel 1998, la piccola edicola è caratterizzata da una volta a botte e da un affresco sulla parete frontale, raffigurante il santo.

Impropriamente chiamato castello, il palazzo baronale "Tre Masserie", dalla struttura austera e dall'elegante prospetto, risale al XVI secolo ed è stato per circa dieci anni la sede dei Cantieri Teatrali Koreja, primo baluardo del teatro sperimentale nel Salento.

Manifestazione divenuta ormai appuntamento tradizionale è il Carnevale Aradeino che, non contento dei fasti invernali, si ripresenta in versione estiva nel mese di agosto, accompagnandosi con mangiate, cascate di scherzi e cortei colorati.

Santo patrono di Aradeo è San Nicola di Myra, celebrato la seconda domenica di maggio.

Aradeo dista 30 chilometri dal capoluogo provinciale, Lecce. Il mare più vicino è lo Ionio, lungo il tratto delle marine di Nardò, distanti 18 chilometri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Galleria fotografica

foto_14373_1
foto_14373_2

Turismo e numeri utili

Comune: 0836/552583
Polizia Municipale: 0836/554014
Guardia Medica: 0836/554819
Carabinieri: 0836/354010
Pro Loco: 0836/554300

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati