Skin ADV

GOOGLE ADV

Nociglia

Nociglia

All’ombra dell’antica torre

Il comune di Nociglia (quasi 2.500 abitanti) è situato su un'altura delle Serre salentine.

Nel cuore del paese, sorge la chiesa madre, dedicata a San Nicola vescovo, che ricorda poco le tradizionali chiese salentine. L'edificio si presenta con una facciata realizzata in pietra leccese, sormontata da una lunetta affrescata con l'immagine bizantineggiante del santo, ed è di gusto neogotico, edificato nella seconda metà del XIX secolo.

La cappella della Madonna dell'Idri, realizzata nel XX secolo, custodisce al suo interno la chiesa bizantina di San Nicola, databile intorno al XII secolo, quasi completamente affrescata.

Tra le architetture civili, la più maestosa è quella del palazzo baronale, dalla facciata austera, con portale a tutto sesto, costruito alla fine del XVII secolo accanto ai resti del castello cinquecentesco, di cui resta solo una torre quadrata. L'intera costruzione, con annesso giardino, è stata di recente ristrutturata ed è visitabile.

Tradizione religiosa che accomuna Nociglia ad altri paesi limitrofi, come Palmariggi e Diso, è quella delle Tavole di San Giuseppe, lauti banchetti che s'imbandiscono in onore del santo il 19 marzo, ricchi di pani a forma di simboli sacri, come il giglio o la croce. Al banchetto, ogni commensale impersona un santo e si inizia a consumare il pranzo solo quando San Giuseppe dà un colpo di bastone.

Santo patrono di Nociglia è Sant'Antonio da Padova, celebrato il 13 giugno.

Nociglia dista poco più di 40 chilometri da Lecce mentre appena 10 chilometri la separano dal mare Adriatico, nel tratto di costa compreso tra Castro e Santa Cesarea Terme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Galleria fotografica

foto_14394_1

Turismo e numeri utili

NUMERI UTILI
Comune: 0836/936008
Pro Loco: 0836/936214
Guardia Medica: 0836/936311
Carabinieri: 0836/936010

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati