Skin ADV

GOOGLE ADV

Torrepaduli

Notte di danza

Torrepaduli, minuscola frazione di Ruffano. Il suo nome deriva dalla presenza di tre torrioni, mentre il suffiso "paduli" si deve alla limacciosità del territorio, caratterizzata dalla presenza di aree paludose.

Torrepaduli è famosa perché celebra in estate la festa di San Rocco, ricorrenza che, nel Salento e non solo, occupa sicuramente un posto d'onore. Durante la notte tra il 15 e il 16 agosto, nel piazzale antistante il Santuario dedicato a San Rocco, sacro e profano si incontrano da tempo immemore, dando vita ad uno spettacolo ricco di suggestioni, non solo per i fedeli.

Torrepaduli è da sempre meta di pellegrini, che una volta arrivavano a piedi nottetempo, per non correre il rischio di perdere la prima messa dell'alba, e trascorrevano la notte sui gradini della chiesa. Fu in quest'attesa che nacque il rito delle ronde spontanee di pizzica, cerchi danzanti che, a suon di tamburello, ballano tutta la notte, per ingannare il tempo aspettando che il Santuario schiuda le porte e il sole compaia all'orizzonte.

Questa è sicuramente la notte più lunga dell'estate salentina, in cui il piazzale della chiesa, gremito di gente, assiste allo sbocciare delle ronde, animate da musicisti e danzatori, e balla senza sosta la pizzica pizzica. E questa è anche una delle poche occasioni in cui assistere ad una dimostrazione, davvero autentica, dell'antica danza scherma, o danza delle spade, dove i danzatori, al centro delle ronde, mimano le movenze di un combattimento, agitando le braccia a mo' di spade e schivando i colpi dell'avversario, occhi negli occhi, senza mai fermarsi, a meno che non entri in gioco un anziano. Allora è d'obbligo lasciare il posto.

Le danze e i tamburelli cessano alle prime luci dell'alba, in rispetto di San Rocco.

La piccola Torrepaduli ospita anche un Museo della Civiltà Contadina, nelle stanze del settecentesco Palazzo Pasanisi.

Torrepaduli è frazione di Ruffano, da cui dista appena un chilometro mentre sono 50 i chilometri che la separano da Lecce. Il mare più vicino è quello delle marine di Ugento, a circa 11 chilometri.

Eventi

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati