Skin ADV

GOOGLE ADV

Su il sipario!

Sabato, 29 dicembre 2018 - - Categoria: Editoriale

...e buon 2019! Perché dopo il buon Natale, non può che esserci l'augurio di buon anno, anche a costo di peccare di buonismo.

È un passaggio carico di aspettative, di date da ricordare e altre da dimenticare, che si trascina propositi e promesse, magari sottaciuti, involontari, di default.

In qualche modo, "per quanto noi ci crediamo assolti, siamo per sempre coinvolti", parafrasando, a proposito di date, Fabrizio De André. Ricordato e omaggiato a vent'anni dalla morte in diversi modi.

È un anno che parte all'insegna del teatro, per noi, con in copertina l'ingresso "ai Koreja", una sorta di "varco incantato" importante per molti, culturalmente, socialmente, artisticamente, che di emozioni ne ha dispensate, e ancora ne dispenserà.

Per i tanti che ovunque, dal Capo al Nord Salento, dall'Adriatico allo Jonio, dalle città ai paesi, lavorano per emozionare grandi e piccini, ognuno con il proprio credo, con la propria anima teatrale.

E di anime ce ne sono tante, in queste pagine di buon anno: di ghetti antichi e di fumante movida, di riti e rituali, di distese di mare e di terra umida. Terra che se dà i suoi frutti più buoni, è anche grazie ai vermi di Pippi. Perché, sempre a proposito di ricordi, "dai diamanti non nasce niente...".

"Tanta merda!" quindi, che sia l'augurio di un buon anno. E non solo per i teatranti.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica