Skin ADV

GOOGLE ADV

Tanti baci

Mercoledì, 03 luglio 2019 - - Categoria: Editoriale

Se si dà bene, pare che il bacio impegni una trentina di muscoli facciali, un centinaio di posturali e scateni circa ottanta milioni di "batteri utili". Il bacio fa bene. Tanto bene che, nel 1990, è stata istituita la Giornata mondiale del bacio, che ricorre il 6 luglio di ogni anno.

Se nelle favole era così forte da spezzare gli incantesimi, se nell'arte e nella letteratura ha ispirato capolavori e opere immortali, gli studi scientifici di oggi lo ritengono assai più prodigioso: pare che baciare rafforzi l'organismo e le difese immunitarie. Il bacio rende più desiderabili, scaccia lo stress, aumenta l'autostima, favorisce la circolazione sanguigna, libera gli ormoni del buonumore e della felicità, contrasta l'invecchiamento della pelle e attenua le rughe.

Che bacio sia quindi, e non solo il 6 luglio. Che tanti baci siano, veri, non quelli "grandi" e sbeffeggianti in voga sui social. Che baci siano davanti al mare o alla fine degli esami di maturità, nelle piazze in festa o in quelle che si fanno salottino, per libri, autori e storie, o platea per palchi e palcoscenici; nei chiostri e nei palazzi di città e paesi, attraversati da musiche e visioni; nelle feste dell'accoglienza e nei luoghi di ogni giorno.

Che baci siano sotto la Luna e gli astri di luglio o, perché no, a Scorrano, sotto il colorato e sfavillante cielo di Santa Domenica e della sua festa. Il 6 di luglio.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica