Skin ADV

GOOGLE ADV

Alchimie: il teatro nella vecchia distilleria a San Cesario

Venerdì, 29 giugno 2018 - - Categoria: Cultura

È un palcoscenico insolito, quello che accoglie il progetto Alchimie, residenza artistica di comunità, che prende il via a luglio presso la ex distilleria De Giorgi a San Cesario di Lecce. Lì dove un tempo venivano alla luce gli spiriti e i preziosi liquori salentini e distillate le vinacce fino ai primi del Novecento, oggi, tra i silos e i vecchi impianti, in un imponente decoro industriale ristrutturato, prende vita il teatro, quello di ampio respiro, internazionale, un palco aperto che accoglie e ascolta.

Sostenuto da Fondazione per il Sud e dal Centro Italiano dell'International Theatre Institute dell'Unesco, con il partenariato di Astràgali Teatro, Espéro, Teatro dei Veleni, Teatro Zemrude, VariArti e NovaVita, il progetto Alchimie rientra nell'Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, durerà per tutta l'estate e prevede incontri, workshop, laboratori, la presenza di compagnie internazionali ma soprattutto la partecipazione della comunità, giovani, artisti, cittadini, bambini, rispettando quella che è da sempre la vocazione della distilleria, essere spazio al servizio del bene pubblico e che oggi si fa area di co-working e nascita di creazioni artistiche.

Si debutta il 1° luglio, con i teatranti di Astràgali che incrociano il progetto di teatro internazionale Taotor, finanziato dalla Regione Puglia. Sempre domenica 1, si continua in serata con le prime tre performance: la proiezione dei video "Ombre sonore" e "Matrioska" di Alessandra Cocciolo Minuz, del Teatro dei Veleni, sulla storia della distilleria; l'installazione "Il paese a vapore" di Teatro Zemrude, voci e testimonianze di chi un tempo lavorava e viveva nella distilleria, con la regia di Agostino Aresu e la drammaturgia sonora di Daniela Diurisi. A seguire, "La prova – The Repetition", un'opera rock a cura di Astràgali, spettacolo multilingue diretto da Fabio Tolledi, con le musiche dei Muffx.

Giovedì 12, alle19.30 presso la distilleria, in platea ci sono i più piccoli con lo spettacolo "Matilda la balena mangia spazzatura" del Teatro Le Giravolte, una performance sognante e magica che invita a riflettere sui temi del rispetto dell'ambiente e l'inquinamento. Mercoledì 18, ci si sposta nel quartiere Area Sana, alle 19.30 per un'altra avventura destinata ai bimbi, con "L'Arca", di Terrammare Teatro.

Inizia domenica 22 il laboratorio di teatro/danza della compagnia statunitense SBB (Stefanie Batten Bland) direttamente dal La MaMa Theatre di New York, con performance finale giovedì 26. Si ricomincia giovedì 2 agosto, nell'atrio del palazzo ducale, con la compagnia Teatro dei Borgia e il suo "(Studio su) Arlecchino servitore di due padroni", sui paradossi e gli equilibri precari dei lavoratori di oggi, obbligati alla flessibilità e alla bella presenza. Tappa in India, martedì 7, con la compagnia Milon Mela e la parata spettacolo che prende il via alle 21 in piazza Garibaldi, con maschere cerimoniali, percussioni e musica.

Si chiude a settembre con "Gli spiriti del Salento. Patrimoni industriali tra memorie e progettazione sociale", settima edizione della scuola di arti performative e community care di EspérO, spin-off dell'Università del Salento, prevista da sabato 1 a sabato 8. Il laboratorio procederà a una sorta di mappatura dei bisogni del territorio, un punto di partenza per le attività future del progetto Alchimie, che riprendono in autunno con mostre, reading, incontri, letture, laboratori urbani e altre occasioni di condivisione con la comunità.

Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2018 - Clio S.p.A. Lecce - Tutti i diritti riservati