Skin ADV

GOOGLE ADV

Anoressia, bulimia e obesità : il Salento pensa differente

Martedì, 01 maggio 2012 - - Categoria: Cultura

Per tre giorni a Lecce si "Pe(n)sa differente". Si svolge a metà giugno, dal 14 al 16, la manifestazione nazionale di sensibilizzazione, informazione e formazione sui disturbi dell'alimentazione.

Anoressia, bulimia e obesità, problemi "individuali" di costante attualità, dai risvolti sociali considerevoli e sempre più gravi, e che, purtroppo, fanno registrare un notevole incremento nella fascia di popolazione infantile e adolescenziale.

Una preoccupazione estrema circa il peso e la propria immagine corporea, un'intensa paura di diventare grassi, una bassa autostima e la ricerca della magrezza. Tutto questo si traduce nell'uso e nell'abuso di diete restrittive, vomito autoindotto, lassativi e diuretici, attività fisica eccessiva ed episodi di abbuffate che possono portare all'obesità. Ed è per combattere tutto questo che si invita a "Pe(n)sare differente" e, a "festeggiare il proprio peso naturale". L'invito arriva dall'associazione Salomè Onlus, ideatrice e organizzatrice dell'evento insieme a Big Sur, e in partenariato con il Comune di Lecce, Regione Puglia, ASL Lecce, Provincia di Lecce.

Tanti gli incontri e tanti i temi trattati, per celebrare e festeggiare le differenze e la bellezza, quella che sfugge all'ago della bilancia. E per invitare a farlo, in un format, unico in Italia, che utilizza molti linguaggi e si svolge su differenti piani di senso. Non una semplice manifestazione quindi, ma un contenitore organico che stimola dialogo, riflessione e crea comunità, relazioni, scambi sociali.

Un modo alternativo per "protestare" dolcemente contro la pressione culturale della società a essere magri, come se fosse l'unico modo per ottenere successo e stima o essere felici; "suggerire" l'adozione di stili di vita salutari; "sostenere" chi soffre di anoressia, bulimia, obesità; "formare" gli operatori sociali&\#8208;sanitari, gli operatori del mondo della scuola, dello sport, della danza, ecc.; "informare" sulle opportunità di cura; "celebrare" la differenza fisica, mentale ed emozionale di ciascuno; "inneggiare" a un pensiero libero al di là di ogni omologazione; "festeggiare" la bellezza in tutte le sue forme, e in qualunque taglia.

Il tutto grazie a convegni con relatori di fama nazionale, incontri con testimoni, laboratori e workshop rivolti alle varie figure professionali, ma anche tanti momenti di arte, creatività e spettacolo, attività primarie nell'operato di Salomè Onlus e del Centro per la cura dei disturbi dell'alimentazione della Asl Lecce.

Info: 347/1040009.

(1° maggio 2012)
Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica