Skin ADV

GOOGLE ADV

Bandabardò, Elio e tanti altri. Nel Salento si brinda in musica all'anno nuovo

Lunedì, 31 dicembre 2018 - - Categoria: Salento News | Attualità

"Che si fa a Capodanno?" Ad alcuni questa domanda fa partire un brivido lungo la schiena, mentre altri l'accolgono con più misurato distacco. È difficile, comunque, non pensare di partecipare a un evento, un concerto, un cenone, un ritrovo, un momento conviviale, nella notte, così fortemente simbolica, di passaggio tra il vecchio e il nuovo anno.
Tra chi sceglie le mura domestiche per consumare prelibate o frugali pietanze stappando bollicine e chi ha preferito invece prenotare per tempo un luculliano cenone in qualche ristorante, c'è tutto un mondo di persone che si muovono tra piazze e locali, alla ricerca di musica e compagnia.
Le opportunità sono tante, e il Salento si dimostra davvero ricco, nelle offerte proposte.

La lunga notte di festa, nella migliore tradizione dell'"Alba dei popoli", esplode in largo Porta Terra, a Otranto, con le voci di Antonio Maggio e Pierdavide Carone, le selezioni musicali di dj Wender dallo Zoo di 105 e Radio Ciccio Riccio. Per i più intrepidi, invece, l'appuntamento è, come di consuetudine, al faro della Palascìa, con torce, plaid e coperte per affrontare la notte, in attesa del "Saluto al Sole", tra momenti conviviali, esibizioni teatrali, musica dal vivo e videoinstallazioni.

In piazza Sant'Oronzo, a Lecce, arriva la Bandabardò, un po' band e un po' banda. Spirito fiorentino e ritmi del mondo, spensieratezza e animo vagabondo, Erriquez, Finaz e tutta l'allegra brigata imbracciano gli strumenti per il repertorio degli indimenticabili "Se mi rilasso collasso", "Ubriaco canta amore", "Manifesto" e per i nuovi brani. A far gli onori di casa di pensa La Municipàl che, dopo il folgorante esordio del cd "Le nostre guerre perdute" e il secondo "B side", si prepara ad una nuova uscita con il "Cicatrici tour". Dalle 22.

Si atterra sul satellite della Terra, alle Manifatture Knos, sempre a Lecce, per il "Capodanno sulla Luna", organizzato insieme a Lobello Records: un party celebrativo per i 50 anni dal primo allunaggio, tra musica, live, installazioni e viaggi nei meandri della cultura pop spaziale. In consolle Tobia Lamare, Frank Lucignolo, Crash. E poi installazioni video e sonore, un grande spazio aperto per un "cenone sociale" condiviso e postazioni per osservazioni astronomiche. Info: 0832/394873, 380/3119429, 340/5837451.

Anche alla Masseria Ospitale, sulla strada tra Lecce e Torre Chianca, si aspetta la mezzanotte ballando, sui ritmi del Tropical e Squat Party, nella "Notte del villaggio incantato", fiabesca location abitata da folletti e fatine, suoni elettronici ed esotici. Reggae, dub, acid house, drum'n'bass, bass music, deep e techno con la Magic Orchestra di Marco Erroi, Dubin, Vivaz, Miss Mykela, Federico Primiceri, Robert Crash, Sorge, No Finger Nails, Sandro Sax e Gianni De Donno. Info: 328/5366317, 328/3576358.

La crew di Party Zoo Salento approda alle Officine Cantelmo, a Lecce, su viale De Pietro, per brindare nel grande "Veglione di San Silvestro" con le loro maschere più belle, accompagnati da una band e dalla voce di Maria Chiara Ferrari. Ci si muove su ritmi swing, e sui classici italiani da ballare, tra anni '80 e '90, con Johnny Mckay, Andrea Bari, Mirko Culazzo e Santos Bugs che si alternano in consolle. Info: 0832/304896, 393/5727445, 329/5877734.

Capodanno col botto a Taranto, ricco di musica e sorprese, come quelle che portano sul palco, da sempre, Elio e Le Storie Tese. Per i tarantini è il concerto di Capodanno voluto dal Comune, con piazza Maria Immacolata cheaccoglie lo show di un gruppo capace di suonare divertendosi e facendo divertire come pochi, mescolando ironia, sperimentazione e teatro ad un grande talento musicale. Dalle 22.

L'anno nuovo, a Brindisi, si attende nel piazzale antistante il Nuovo Teatro Verdi, con il concerto di Soul Experience, tra jazz, soul, disco e rythm & blues insieme alle voci di Yvonne Park e Desta Zion, che allietano il pubblico prima e dopo la mezzanotte. Dalle 23.30

Il "Winter show" anima piazza Salandra, nel centro storico di Nardò, con il cantautore abruzzese Luca Dirisio, esploso nel 2004 con "Ci vuole calma e sangue freddo", la comicità di Umberto Sardella, direttamente da Mudù, e i dj di Radionorba Marco Guacci e Claudia Cesaroni che conducono la serata. Dalle 22.

Chi, infine, preferisce scatenarsi sui grandi classici dello swing, da "Buonasera signorina" a "Tu vuo' fa l'americano", da "Just A Gigolo" a "Carina" e "That's Amore", può dirigersi verso Ostuni, in piazza Libertà, per il live del "padrino dello swing", Ray Gelato, cantante e sassofonista di origini anglo-americane, con i suoi The Giants. A seguire, ci sono anche le selezioni house di Filippo Nardi. Dalle 23.30.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica