Skin ADV

GOOGLE ADV

Chef salentino protagonista al Bocuse d'or 2012

Domenica, 26 febbraio 2012 - - Categoria: Attualità

Con i prodotti salentini a km 0, lo chef Andrea Serravezza ha conquistato i palati dei giurati del prestigioso concorso internazionale Bocuse d'or 2012, piazzandosi al terzo posto nelle selezioni nazionali che si sono svolte il 20 febbraio scorso all'Accademia del Gusto di Osio Sotto, nel Bergamasco. Sarà invece un cuoco trentino Alfio Ghezzi il portabandiera della cucina italiana alle selezioni europee.

Dalle fave bianche secche della Grecìa salentina al cavolo verza, dagli "sponzali" alla patata Sieglinde, fino all'olio extravergine di oliva Cellina: sono tutti ingredienti rigorosamente salentini quelli utilizzati da Serravezza per preparare il piatto che ha convinto i sette qualificati chef della giuria. E si tratta di prodotti che fanno parte del paniere a chilometro zero targati "Campagna Amica" di Coldiretti.

E' la stessa associazione di produttori che accoglierà Serravezza nella masseria Stali di Caprarica di Lecce per presentare ufficialmente il piatto che si basa sul connubio di sapori realizzati con i prodotti coltivati nel Salento, che sarà preparato e offerto ai giornalisti per una speciale degustazione giovedì 1° marzo.

Bocuse d'or è un grande concorso ideato su scala internazionale per dare risalto e visibilità alla grande eccellenza culinaria.

Andrea Serravezza non è nuovo all'exploit: già nel 2010 era riuscito ad accedere come finalista alla selezione nazionale dello stesso concorso. Attualmente Serravezza è chef executive del Resort Tenuta Tresca di San Cassiano, Lecce. Al Bocuse d'or 2012 si è ripresentato forte del suo entusiasmo ma anche con l'energia assorbita dal territorio, grazie anche al fecondo rapporto con la Coldiretti e i prodotti di Campagna amica, nella convinzione che la grande cucina debba far leva sulla tradizione per guardare alla contemporaneità: "Le specialità del territorio abilmente rivisitate", ha avuto modo di affermare Serravezza, "si evolvono nella composizione del piatto per emozionare con sapori nuovi e al tempo stesso tradizionali, in un equilibrio armonico tra il classico e l'innovativo".

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica