Skin ADV

GOOGLE ADV

Con Host dalla realtà al teatro, la migrazione in scena

Venerdì, 20 luglio 2012 - - Categoria: Cultura

Tutto il mondo è un palcoscenico. Lo diceva William Shakespeare, uno che il teatro moderno l'ha inventato. Miliardi di persone, altrettante scene e un unico atto. All'interno infinite microstorie, felici, tristi e anche migranti. Racconti di successo e non, per coloro che sono partiti per immigrare o emigrare.

Si chiama "H.o.s.t." e coniuga ricerca e teatro. Dietro l'acronimo che sta per hospitality, otherness, society, theatre (ospitalità, diversità, società e teatro) si nasconde un progetto diretto dal "Dipartimento di storia, società e studi sull'uomo" dell'Università del Salento e cofinanziato dall'Unione Europea.

Il progetto sarà presentato sabato 21 luglio, alle 9 presso il teatro Paisiello di Lecce e a raccontare l'idea: Vitantonio Gioia e Anna Fasano del Dipartimento, Mariano Longo, responsabile del progetto per l'Università del Salento, Beatriz Perez dell'Università di Cadice, Kostantinos Kapodistrias, direttore del Teatro Municipale di Zante, Cosimo Durante, presidente Gal Terra d'Arne,o e Federica Araco per Babelmed.

Da una parte la ricerca sulla migrazione dell'Università., un'indagine che intende scandagliare un territorio vasto accomunato dal fatto di aver vissuto i medesimi processi di "sbarco e approdo". Dal Salento fino a Cadice, passando per le Isole Ionie e Parigi. Una raccolta di dati che mira a raccogliere le testimonianze dirette di chi ha visuuto il fenomeno dell'emigrazione e di chi ha subito quello dell'immigrazione.

Dall'altra la messa in opera dei risultati grazie al teatro. L'empirismo si piega al creativismo e alla fredda e asettica nomenclatura della raccolta dei dati della ricerca, che sarà pubblicata dall'Università, sarà accompagnata una drammaturgia scenica delle testimonianze raccolte grazie a residenze artistiche, workshop, meeting e laboratori per rendere visibile l'esperienza e il vissuto quotidiano di chi è partito e di chi è rimasto.

Numerose la patenrship del progetto, tra cui: "International Theatre Institute Unesco" di Parigi, Università di Cadice, Provincia di Lecce, Astràgali Teatro, Satiriko Teatro di Nicosia, Teatro di Zante, Gal Terra d'Arneo e Babelmed. (Ciro Masciullo)

Info: 0832/292223, 0832/292247.


(20 luglio)

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica