Skin ADV

GOOGLE ADV

Dal Salento, arriva la casetta green in Canada

Giovedì, 28 novembre 2019 - - Categoria: Salento News | Ambiente

La casetta in Canada è "green". E arriva dal Salento. È salentino, infatti, Marco Calignano, titolare della start-up Calijus, selezionato da Forbes Usa per il summit dedicato ai migliori leader under 30 per l'innovazione ambientale nel settore immobiliare.

La sua idea è quella di realizzare comunità residenziali ecologiche, limitando l'impatto ambientale del riscaldamento degli edifici, ma anche innalzando il livello di qualità della vita. Calijus, che ha sedi in Svizzera, Italia e oltreoceano, è attualmente a lavoro in Canada su un progetto unico nel suo genere: la realizzazione di un grande quartiere residenziale totalmente ecologico con case per il 90% più "energy-efficient" e con emissioni di CO2 per il 94% inferiori rispetto alla media, con progettazione e materiali made in Italy.

Calijus è, infatti, specializzata in investimenti green. "Creiamo opportunità di investimento per progetti innovativi e sostenibili in real estate e hospitality, che sviluppiamo noi stessi", spiega Calignano "Si tratta di progetti che possono avere un impatto positivo sul pianeta e sulla società: ci concentriamo su efficienza energetica, sostenibilità ambientale, salute e qualità di vita negli spazi residenziali di case e città".

"Vado in America per combattere il cambiamento climatico con il made in Italy", dichiara il giovane imprenditore, che unisce al design un focu su salute e sostenibilità, per case efficienti, sane, salubri, esteticamente soddisfacenti e pensate per durare nel tempo. Ambienti malsani, materiali di scarsa qualità, muffe, infiltrazioni, umidità, sistemi di riscaldamento obsoleti, hanno infatti un impatto altissimo sulla salute e sull'ambiente. I quartieri interamente costruiti con tecniche e materiali di scarto sono la causa di malattie, decessi, nonché di scarsa coesione sociale. Senza contare il costo ambientale della demolizione e della ricostruzione di interi isolati.

La soluzione elaborata da Calignano si chiama "passive house": "garanzia degli standard energetici più rigidi al mondo", dichiara. "L'intera casa che forniamo, made in Italy, non contiene materiali dannosi e cancerogeni, e trattiene il caldo di inverno, e il freddo in estate. Si chiamano passive houses perché dotate di uno speciale involucro esterno si comporta efficientemente come il corpo umano, che mantiene la temperatura interna con impercettibile dispendio energetico".

 

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica