Skin ADV

GOOGLE ADV

Graphiste, l'illustrazione al femminile

mostragraphiste

Da 14 aprile 2019 a 21 aprile 2019
Mostre
Specchia

Il segno grafico illustrato per mano di donne svela il colore e il tratto della loro sensibilità. La formula si contrae e si espande al suono unico di "Graphiste", una mostra itinerante di illustrazione al femminile che giunge, con la sua decima tappa, nel Salento. È il Palazzo Risolo di Specchia a prestarsi da scenario di allestimento e a ospitare personali e collettive, dal 14 aprile.

Eterogeneità e differenze che uniscono, questa l'anima del progetto "Graphiste" che, dall'inizio del suo sviluppo nel 2015, si muove tra gallerie e spazi espositivi diffusi, festival d'arte ed editoria come Ratatà a Macerata, Cotonfioc Festival a Genova, Beu-Beu Art Festival di Ruoti di Arezzo. La proposta è portare "in scena" undici illustratrici con esperienze differenti, percorsi che spaziano dalla scultura alla street art, alla pittura, convergendo nei media artistici diversificati, con il comune denominatore di un lavoro editoriale.

Ogni tappa una personalità diversa e il 14 aprile è l'occasione per conoscere il lavoro di Nadia Sgaramella, illustratrice con collaborazioni attive nel panorama dell'editoria contemporanea e indipendente, come il progetto "This is Not a Love Song" ed "Edizioni del Frisco".

Eclettica interprete della contemporaneità, non manca di vivificare con il colore del segno grafico le sue intuizioni di un universo carico di suggestioni emotive. Volti e corpi, spesso inesorabilmente femminili, ritratti in azioni sublimate in un frame, si muovono tra elementi vegetali, spazi naturali o si appoggiano semplicemente su sfondi dalle nuance delicate. L'intenso utilizzo del colore, ora denso come una pennellata, ora rarefatto come l'orma di un timbro, rende vibrante una comunicazione sottesa all'immagine, intimista e spontanea, immediata e delicata.

La mostra, supportata dall'associazione Strange Opera e dallo Studio D'arte Candeloro, rimane nell'orma del segno femminile e si arricchisce anche di ulteriori contributi di: Marta Bianchi, Giulia Caliò, Amalia Caratozzolo, Marialaura Fedi, Letizia Iannaccone, Grazia La Padula, Daria Palotti, Daria Petrilli, Elisa Talentino, Daniela Tieni.

La curatela di Rossana Calbi, in collaborazione con Viviana Cazzato, porta in scena nella stessa data,anche Linda da Zen, con "Corredo Singolo", altra personale che abiterà le sale di Palazzo Risolo.

Una sezione, un segmento del background dell'artista che si offre al pubblico per tramite di un'installazione, valicando la mera attività contemplativa. Un'opera espressa nell'immediato impatto di uno story-board, dove la relazione con il pubblico si fa inevitabile, sollecitando all'artista l'urgenza di intervenire e di mostrarsi. Un "corredo" costituito di oggetti e parole trasmesse dalla grazia della memoria e dall'esperienza maturata con il colore. Un "racconto" che apre uno sguardo sul mutevole e sempre sfaccettato conflitto che la creatività fa emergere nell'artista.

Un carosello di pluralità femminile che propone un ventaglio vasto e significativo di visioni ed esperienze, di colori e fermenti artistici.

"Graphiste", Palazzo Risolo, Piazza del Popolo, 4 Specchia. Dal 14 al 21 aprile. Vernissage: 14 aprile alle 18.30.

Info: 334/3450090.

(Lara Gigante)

Borghi e città

Specchia

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica