Skin ADV

GOOGLE ADV

I sogni del Salento nella primavera di Passione

Venerdì, 28 marzo 2014 - - Categoria: In edicola

NUOVI PAESAGGI. Storia, fede, tradizione, natura e solidarietà: sono questi paesaggi, umani e culturali, a rivivere nella primavera di Passione del Salento. Una terra che sogna di diventare Capitale europea della cultura, come si legge nell'editoriale che apre il numero di aprile di quiSalento, in edicola con 116 pagine a colori e tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità. quiSalento, rivista leader per il turismo e il tempo libero, si trova anche nelle edicole di Brindisi e provincia, di Taranto e provincia, in alcune edicole centrali di Bari e lungo la costa adriatica fino a Bari.


IL PATHOS DEI MISTERI. Gallipoli si prepara a vivere i Misteri della Settimana Santa, mentre a Francavilla Fontana sono i Pappamusci protagonisti della Passione. Le meste e suggestive processioni del Venerdì Santo, con le confraternite con tunica, cappuccio e mozzetta, sono in primo piano nella sezione Riti. E dopo Pasqua: dall'originale Nzegna a Carovigno fino alle Caremme di Tuglie aprile è ricco di fede e folklore. Anticipazioni di Pasquetta con i cavalli a Noha e il tradizionale passaggio nella pietra forata a Calimera. Come di consueto segnalazioni meticolose con tutte le istruzioni per l'uso, per partecipare e vivere fino in fondo riti e feste di piazza. E si annuncia anche la festa dei Ss. Filippo e Giacomo di Diso, una delle più attese del Salento per i fuochi d'artificio e l'imponenza delle luminarie. Intanto anche la stagione delle Sagre con il pesce "a sarsa" e le "pappaiottule", popolari polpette senza carne.

LA PASSIONE CHE SPETTACOLO. Diventa spettacolo la Passione del Salento con il ritorno dei Canti di Passione, che mette in scena canti e preghiere popolari nelle chiese e nelle piazze di Lecce e di altri 15 centri della provincia. Tutti i concerti della rassegna sono segnalati nella sezione Eventi che, come di consueto, presenta tutti gli appuntamenti in ordine cronologico con dovizia di particolari. Aprile è straordinariamente ricco di spettacoli e concerti, già dai primi giorni del mese, ad iniziare da Raffaele Casarano, che con il suo progetto Jazz Bistrot coinvolge l'Orchestra Ico, e da Antonio Castrignanò, che presenta il suo nuovo cd Fomenta. Musica di qualità con le tappe salentine di Renzo Arbore con l'Orchestra Italiana e Samuele Bersani, con En e Xanax, mentre ritornano in scena a Lecce "Nuove dignità di prostituzione". Festa in piazza con la Notte Bianca a Lecce, teatro anche di Externa, fiera dell'arredamento outdoor. Si guarda alla terra e ai giardini a Brindisi, invece, con Hortus, il primo evento dedicato alla botanica nel Sud. Nella sezione Cinema la consueta miniguida ai film in uscita, con il film di Winspeare "In grazia di Dio" e le anticipazioni sul Festival del Cinema europeo.

LIBERI DI SUONARE. I suoni liberi di volare di "Razza Ommu", nuovo cd del musicista salentino U' Papadia sono in primo piano nelle pagine di Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell'arcipelago sonoro della Puglia e presenta le anticipazioni di Medimex, la buona musica in vetrina. Zoom anche su: Gaston & Samsei, folate di hip hop dal Salento; Bleedz, nell'era del social rap; Desuonatori, sulle nuove strade della musica; Maurizio Cianfano, musica nera dal Salento; Radiobellamì, nuove esperienze per la tradizione; Giuliano Vozella, ordinariamente acustico; Domenico Protino, la canzone italiana dal Sud; Incomodo, tanto rock e un po' di silenzio.

NELLA VANITA' ASSOLUTA. Un tuffo nella vanità assoluta tra la Puglia, Roma e Berlino: la recensione di Grandi Sorelle, nuovo romanzo di Nino G. D'Attis, apre le pagine di Salento da leggere, la rubrica che presenta le novità in libreria. Tante le presentazioni di libri, dal romanzo osceno di Luciano Pagano al nuovo numero della rivista Unduetre stella.

FRA GLI ULIVI DANZANTI. In bici nella terra degli ulivi danzanti: si pedala lungo l'antica Via Francigena a nord di Lecce nel reportage che apre le pagine di Salento da scoprire. In primo piano anche una serie di itinerari trekking, ad iniziare dalla Transalentina che in un solo giorno taglia la penisola da Otranto a Gallipoli, settantamila passi di emozioni, e dal Cammino per Leuca, che ripercorre l'antico sentiero dei pellegrini. Si scopre lo spettacolo della vita con l'apertura del nuovo Vivarium del Museo di Calimera, mentre è veramente ricca l'offerta di escursioni a piedi o in bicicletta sulle strade del Salento, alla scoperta degli angoli più autentici di una terra tutta da scoprire.

LA PALESTINA DEL SALENTO. Spade e scritture, crociate e miracoli: assediata da un parcheggio d'estate, ma dimenticata per tutto l'anno, rischia di sbriciolarsi la chiesa di San Pietro de' Samari. La "Palestina dimenticata del Salento" è raccontata nel reportage di Tiziana Colluto nelle pagine di Salento da salvare.

NEL SEGNO DEGLI PO'PPITI. Nel magico universo degli "pòppiti": è un evento d'arte l'omaggio di Ortelle a Giorgio Cretì, cultore di storia salentina scomparso nel 2013. A lui è dedicata la mostra di Antonio Chiarello e Carlo Casciaro. In primo piano nella sezione Mostre, che presenta il ricco carnet delle più importanti esposizioni del mese c'è anche la mostra su Vittorio Bodini, il coraggio del cantore del Sud.

ONORE AL PISELLO NANO. Il pisello nano di Zollino, tanto buono da meritarsi un monumento, è la tappa del viaggio che il dottore agronomo salentino Antonio Bruno propone per quiSalento nelle pagine della rubrica SalentoVerde.

IL SUONO DEL RICICLO. L'arte del riciclo e dei suoni, e qualsiasi oggetto diventa musica: nelle pagine delle Botteghe si va a scoprire la singolare esperienza di Alberto Piccinni, musicista salentino che con la sua creatività riesce a realizzare veri e propri strumenti da oggetti di scarto.

DALLE UOVA ALL'AGNELLO. E' il gusto di Pasqua, dalle uova all'agnello, ad essere in primo piano nel viaggio gastronomico proposto da Massimo Vaglio per Salento da Gustare, la rubrica che, tra sapori e saperi, passa ai raggi X i prodotti tipici del Sud della Puglia. E intanto la Puglia del vino si presenta da protagonista al Vinitaly. Una sera a tavola? Si può con la rubrica che propone una selezione di ristoranti e trattorie.

IL CANTASTORIE DIGITALE. Il momento della verità per il Lecce apre la sezione di Sport mentre è il cantastorie digitale di Sherazadesalento in primo piano nella pagina di SalentoWeb che invita a cliccare sui siti pugliesi più interessanti.

quiSalento è diffuso al prezzo di 3 euro in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia, a Taranto e provincia e si trova anche in alcune edicole centrali di Bari e lungo la costa adriatica fino a Bari. Edito da "Guitar", quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra i quali Antonio Ancora, Lori Albanese, Tiziana Colluto, Antonio Farì, Antonella Gallone, Alessandra Guareschi, Matilde Guido, Viviana Leo, Laura Mangialardo, Ciro Masciullo, Gianpiero Pisanello, Edoardo Polito, Rosetta Serra e Carmen Tarantino.

(1° aprile 2014)
Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica