Skin ADV

GOOGLE ADV

I tesori e i gioielli del Salento

Giovedì, 27 febbraio 2014 - - Categoria: In edicola

LO STRAORDINARIO DEL SALENTO. Alle Tavole di San Giuseppe con i suoi piatti deliziosi, dai sapori autenticamente salentini, è dedicata la copertina del numero di marzo di quiSalento, in edicola con 100 pagine a colori e tutte le notizie di eventi, cultura, tradizioni e attualità. Questi piatti, al pari dei monumenti e delle risorse naturali, sono i tesori di cui si parla nell'editoriale mettendo in luce che lo straordinario del Salento è tutto qui, nella quotidianità. quiSalento, rivista leader per il turismo e il tempo libero, si trova anche nelle edicole di Brindisi e provincia, di Taranto e provincia, in alcune edicole centrali di Bari e lungo la costa adriatica fino a Bari.

IL NUOVO OZPETEK. Ciak su Lecce, una vita tra passione bruciante e amore. Arriva sul grande schermo il nuovo film di Ferzan Ozpetek, "Allacciate le cinture", girato interamente a Lecce e nel Salento. Il regista italo-turco, cittadino onorario di Lecce, racconta in un'intervista a quiSalento la sua passione per il Salento: "Qui girerei non uno ma venti film, questa è una terra magica". Nelle due pagine della sezione Cinema, le anticipazioni sul film (sul grande schermo dal 6 marzo), interpretato fra gli altri da Carolina Crescentini e Kasia Smuntiak. Nelle pagine di Cinema c'è anche la consueta mini-guida ai film in uscita, sull'onda degli Oscar.

NEL REGNO DI RE CANDALLINO. Gran finale di Carnevale nel regno di Re Candallino e Mendula Riccia: il Carnevale di Gallipoli apre le pagine speciali dedicate al Carnevale, un viaggio tra le sfilate e le feste più belle del Salento. Con dovizia di particolari (e soprattutto con tutte le informazioni utili e gli orari) quiSalento presenta i più importanti Carnevali, ad iniziare da quello di Martignano. Da Corsano a San Vito, da Melissano a Galatone sono numerose le feste più importanti segnalate, con tutti i programmi.

IL SAPORE DELLA SOLIDARIETA'. Con il rito delle Tavole di San Giuseppe, la solidarietà conquista la piazza nella sezione Riti e Feste. La suggestione delle Tavole, infatti, è protagonista in numerosi Comuni del Salento, da Minervino a Uggiano, da Cerfignano a Palmariggi, da Giurdignano a Trepuzzi, fino a Nociglia ed Erchie. Le piccole comunità si apprestano così a celebrare la ricorrenza di San Giuseppe aprendo le porte delle proprie case e cucinando vere e uniche delizie. Mentre a Nardò la festa di San Giuseppe ha i colori delle luminarie che incorniciano il sapore delle zeppole, Manduria si appresta a vivere la Fiera Pessima. Come di consueto segnalazioni meticolose con tutte le istruzioni per l'uso, per partecipare e vivere fino in fondo riti e feste di piazza. Intanto dalla massa di Vignacastrisi alle zeppole di Nardò fino al carciofo di Brindisi, ricomincia anche la stagione delle Sagre.

UN FILO DI GRANDE JAZZ. La creatività delle donne, ma non solo: è foltissimo il carnet proposto nelle pagine della sezione Eventi che, come di consueto, presenta tutti gli appuntamenti del mese in ordine cronologico con dovizia di particolari. Si inizia con il cartellone di Itinerario Rosa che mette in fila una serie di eventi tutti al femminile, mentre il mese si apre con un filo di grande jazz, Sardegna Chi_ama Puglia con Paolo Fresu, Raffaele Casarano e tante stelle della musica pugliese. Nella pagina del teatro primo piano per Mario Perrotta, premio Ubu 2013, che porta il suo "Un bés" nella stagione del Paisiello. E ancora: a Brindisi il sogno di Massimo Ranieri; con "Io vagabondo" Beppe Carletti a Calimera; il nuovo Antonio Castrignanò presenta "Fomenta"; a Lecce va in scena "Il discorso del Re"; si va sulle rotte dell'immigrazione con "Kater I Rades" a Brindisi.
Ma c'è anche lo Speciale Lirica, con il belcanto oltre il ritorno impossibile, nel segno di Eros e Tanatos. Le tre opere del cartellone della Provincia di Lecce sono tutte in programma a marzo e vedranno tra l'altro la presenza di Carla Fracci in "Orfeo ed Euridice".

LA TRADINNOVAZIONE. Il battito della tradinnovazione di "Tam!" dei Mascarimirì apre le pagine di Salento Live, la sezione di quiSalento che indaga nell'arcipelago sonoro della Puglia. Zoom anche su il fascino dei piatti al femminile, un'inchiesta sulle donne dj del Salento. E ancora: Tobia Lamare, una canzone a settimana; Rootsdem connection, compilation a tutto reggae; Insintesi, must be the... dub; Kelsa, da Taranto con amore hardcore.

NELL'ANIMA DEL SALENTO. Aprono le porte i tesori salentini aperti dal Fai, nelle sue Giornate di Primavera, e secondo una tradizione ormai consolidata, c'è solo l'imbarazzo della scelta, tanto che quest'anno saranno ben cinque i siti aperti al pubblico. Si va da Lecce a Ruffano, seguendo il filo dell'anima medievale del Salento e degli Orsini del Balzo. Questi monumenti si mettono in mostra come gli stessi salentini non li avevano mai visti. Dall'abbazia di Cerrate alla Chiesa di San Niccolò e Cataldo con gli Olivetani, dal castello di Carlo V all'Istituto "Galilei-Costa", questi monumenti sono in primo piano nella sezione Salento da scoprire. Si presentano anche una serie di itinerari trekking e in bicicletta alla scoperta di luoghi autentici del Salento.

IL FRUTTO DELIZIOSO. Le pere petrucine, il delizioso e dolce sapore di un frutto d'altri tempi, sono raccontate nella rubrica Salentoverde, curata dal dottore agronomo salentino Antonio Bruno. Di mese in mese, seguendo l'evolversi delle stagioni, si passano in rassegna i principali prodotti della terra del Salento.

IL MISTERO RIVELATO. Sulla traccia del dolore, il mistero rivelato: il nuovo libro della giornalista leccese Annalisa Fantini, "La polvere degli angeli", è in primo piano nella sezione Salento da leggere, che presenta le novità editoriali made in Puglia. Zoom anche sugli intrighi d'autunno del nuovo giallo di Piero Grima, "Senza Traccia" e su altri libri salentini.

IL CANTORE DEL SUD. Un ritratto del cantore del Sud, il poeta salentino Vittorio Bodini, attraverso cimeli, foto e documenti vari: con la presentazione della mostra dedicata all'artista nel centenario della nascita si apre la sezione Mostre che mette in rassegna le numerosissime esposizioni del mese. E' molto ricco e variegato il ventaglio delle iniziative presentate. Ad iniziare dal fantastico universo di Ezechiele Leandro che torna in primo piano a San Cesario con una mostra dedicata al primitivo artista autodidatta scomparso nel 1981.

GUSTO MEDITERRANEO. Dal mare le carni delicate al gusto mediterraneo: è il pesce spada la nuova tappa del viaggio gastronomico proposto da Massimo Vaglio per Salento da Gustare, la rubrica che, tra sapori e saperi, passa ai raggi X i prodotti tipici del Sud della Puglia. Olio tra marketing e sostenibilità: all'oro giallo del Salento è riservata un'inchiesta sulla produzione 2013 nel Salento con un'intervista all'"oleologo" Luigi Caricato. Una sera a tavola? Si può con la rubrica che propone una selezione di ristoranti e trattorie.

LE SFUMATURE DEL DIALETTO. Completano il sommario le pagine dello Sport, con il Lecce che deve solo vincere; la sezione dei Corsi, con l'orienteering, pronti per la gara; la pagina di SalentoWeb che invita a cliccare sui siti più interessanti pugliesi, ad iniziare dal vocabolario salentino, con le mille sfumature del dialetto.

quiSalento è diffuso al prezzo di 3 euro in tutte le edicole di Lecce e provincia, di Brindisi e provincia, a Taranto e provincia e si trova anche in alcune edicole centrali di Bari e lungo la costa adriatica fino a Bari. Edito da "Guitar", quiSalento è curato da Cinzia Dilauro, Roberto Guido, Marcello Tarricone e Dario Quarta con la collaborazione di qualificati giornalisti tra i quali Antonio Ancora, Lori Albanese, Tiziana Colluto, Antonio Farì, Antonella Gallone, Alessandra Guareschi, Matilde Guido, Viviana Leo, Laura Mangialardo, Ciro Masciullo, Gianpiero Pisanello, Edoardo Polito, Rosetta Serra e Carmen Tarantino.

Lecce, 28 febbraio 2014

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica