Skin ADV

GOOGLE ADV

La Puglia creativa sbarca nel cuore dell'Europa

Lunedì, 30 aprile 2012 - - Categoria: Cultura

Zona G-Galerìe, caffetteria "Rdch" è la location scelta per una mostra a Bruxelles, nella città simbolo d'Europa, un'esposizione dedicata a giovani pugliesi nella città più cosmopolita del continente. Un modo per esportare cultura e idee di Puglia per imporre sguardi ed attenzioni su una parte del paese che ancora rende grande l'Italia: l'artigianato, il made in Italy, l'Italian style.

"Il mondo della Puglia creativa" è una mostra fotografica itinerante. La prima tappa è nella sede del Parlamento Europeo, tre giorni (dall'8 al 10 maggio) per promuovere il mondo della creatività pugliese e chi con essa ci lavora: artigiani, artisti e designer.

Sedici fotografie 70x100 con testi bilingue raccontano 15 rappresentanti dell'estro pugliese con l'obiettivo di evidenziare l'alto livello del nuovo artigianato made in Puglia. Un artigianato di cui sono protagonisti giovani che hanno saputo innovare con nuovi materiali, nuove forme e soprattutto nuove idee le tradizionali pratiche di un'attività il cui confine con l'arte è a volte molto sottile ed indistinguibile.

In mostra uomini e cose, creatori e manufatti, oggetti rivisitati, talvolta, costruiti con materiali di riciclo. Un mondo stravagante e colorato. Da piantine di cactus in lana lavorati ai ferri, a meduse in lana formato gigante, da borse ipercolorate a vestiti confezionati con stoffe in disuso o d'avanzo, fino ad arrivare ad oggetti kitsch, tuttavia, raffinati e innovativi.

Ad esporre molti salentini, tra cui: Big Sur, Alessandra Bray, Ida Chiatante, Valentina D'Andrea, Decadelab, Rosamaria Francavilla, Yes we knit, Elisabetta Liddi, Carmilia Menelao, Gemma Palamà, Lorenzo Papadia, Luigi Rigliaco, Adalgisa Romano, Giuseppe Summa, Fulvio Tornese.

L'idea è a cura di Sm-Art Lab, un laboratorio creativo, con sede a Lecce e operatività ovunque, un laboratorio nomade e un incubatore rivolto a territori diversi e ambiti eterogenei. Una bottega rinascimentale dei tempi moderni a cura di due giovani donne, un architetto e una designer, Carla Pinto e Valentina D'Andrea.

Il progetto è nato per promuovere giovani talenti dell'artigianato, nuovi luoghi dove creare e mostrare eventi, con un'enfasi più che giustificata: l'attenzione verso il riciclo, l'ambiente, l'ecocompatibilità e la rivisitazione artistica di materiali quotidiani o di scarto e il recupero di oggetti in disuso.

Inaugurazione: 9 maggio ore 17.30. Ingresso: gratuito.

Info: 328/2716450; 338/2582527.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica