Skin ADV

GOOGLE ADV

La Puglia promuove e premia i migliori vini rosati d'Italia

Mercoledì, 18 aprile 2012 - - Categoria: Attualità

"In vino veritas" ma al "1° concorso enologico nazionale dei vini rosati d'Italia", in programma a Bari, il 20 e 21 aprile, non si può che tifare Puglia e Salento. La manifestazione vede sfidarsi i migliori rosati dell'anno divisi in sei diverse categorie.

A contendersi il primo posto sono più di 300 vini italiani provenienti da tutte le regioni, una partecipazione notevole che ha persino indotto gli organizzatori a prorogare i termini di chiusura delle iscrizioni.

La gara entra nel vivo il 20 aprile alle 12, presso l'Hotel Mercure di Bari, con la conferenza stampa e la presentazione delle aziende vinicole partecipanti. Si procede poi alla nomina, per sorteggio, della commissione formata dai sommelier dell'associazione "Enologi enotecnici italiani" e da un giornalista, nominato dall'ente organizzatore.

Il giorno seguente (sabato 21) la gara continua con le prove di degustazione e valutazione che seguono i criteri stabiliti dal metodo "Union internationale des oenologues". Ogni campione di vino sarà, quindi, esaminato dai giudici che si esprimeranno attraverso una scheda di valutazione.

La proclamazione del vincitore si svolgerà il 5 maggio a Otranto, in occasione del convegno internazionale sui vini rosati.

L'evento promosso e organizzato dalla Regione Puglia, ha lo scopo di promuovere e valorizzare le produzioni vinicole nazionali e mira a favorirne la commercializzazione, così come ha dichiarato l'assessore alle Risorse agroalimentari Dario Stefàno: "Il concorso ci aiuterà nella importante mission della valorizzazione del vino rosato, colonna portante della nostra tradizione produttiva e nel contempo nuova frontiera del mercato nazionale ed internazionale".

Info: 080/5538860.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica