Skin ADV

GOOGLE ADV

Le Bandiere Blu sventolano nel Salento

Martedì, 08 maggio 2018 - - Categoria: Ambiente

La Puglia, e il Salento in particolare, si riconferma terra di spiagge d'eccellenza con l'importante riconoscimento delle Bandiere Blu, assegnato dall'organizzazione non-governativa e no-profit danese Fee, Foundation for Environmental Education.

Educazione ambientale e informazione, qualità delle acque, gestione dell'ambiente, servizi e sicurezza, questi sono i quattro criteri analizzati dalla Commissione che ogni anno assegna il prestigioso eco-label, per indirizzare bagnanti e viaggiatori verso quelle località che hanno investito sulla gestione sostenibile del territorio.

Istituita nel 1987, Anno Europeo dell'Ambiente, l'etichetta Bandiera Blu è assegnata ogni anno in 49 paesi, con la partecipazione del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente e l'Organizzazione Mondiale del Turismo.

Si riconfermano tutte e quattro le Bandiere Blu salentine: Otranto, Salve, Melendugno e Castro. "Il risultato raggiunto è merito di un lavoro sinergico che amministrazione, cittadini e operatori turistici portano avanti tutti insieme da anni", commenta soddisfatto Pierpaolo Cariddi, sindaco di Otranto. "Questo è un riconoscimento del buon lavoro che la comunità porta avanti su un percorso sostenibile in termini ambientali, economici e sociali per la tutela e la valorizzazione dei nostri beni paesaggistici, culturali, naturalistici e per la ricerca di una sempre maggiore qualità nei servizi offerti", continua, "risultati importanti non solo per migliorare sempre più la qualità della vita dei residenti, ma anche per attrarre ospiti che possano 'vivere' e non semplicemente visitare il nostro territorio".

"Si avvia una stagione estiva molto incoraggiante", si esprime entusiasta il sindaco di Castro Luigi Fersini, "abbiamo tutti i numeri e le carte in regola per essere tra le prime mete turistiche di Puglia e d'Italia e Castro è pronta per accogliere tutti i turisti e gli appassionati con una proposta a 360°, che unisce la certificata bellezza naturalistica, la qualità dei servizi, l'offerta culturale e di eventi".

Giuseppe Ciriolo, consigliere comunale con delega all'ambiente di Castro commenta la notizia: "Non abbiamo ovviamente alcun merito rispetto alla bellezza e alla purezza naturale del mare di Castro, ma tanto stiamo facendo per proporre e incoraggiare il rispetto, il senso civico e l'educazione ambientale".

In provincia di Brindisi, la Bandiera Blu sventola sulle spiagge di Fasano (località Egnazia Case Bianche, Savelletri e Torre Canne), di Carovigno (Mezzaluna, Pantanagianni, Punta Penna Grossa, Torre Guaceto) e Ostuni (Creta Rossa, Lido Fontanelle, Pilone e Lido Morelli).

Anche Taranto ha le sue Bandiere Blu a Ginosa Marina e a Castellaneta (località Riva dei Tessali, Pineta Giovinazzi, Castellaneta Marina e Bosco della Marina).

Le altre Bandiere Blu della Puglia sono a Polignano a Mare, in provincia di Bari; Margherita di Savoia in provincia di Barletta-Andria-Trani; Peschici, Rodi Garganico e Zapponeta in provincia di Foggia.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica