Skin ADV

GOOGLE ADV

Lecce per due giorni capitale della medicina sportiva

Mercoledì, 09 maggio 2012 - - Categoria: Attualità


I maggiori esperti italiani di medicina sportiva giungono a Lecce per il "56° Congresso nazionale Sigm-società italiana ginnastica medica, di medicina fisica e di scienze motorie riabilitative" in programma, nei giorni 11 e 12 maggio, presso l'hotel Hilton Garden inn. Il congresso si articola in un ciclo di conferenze presiedute dal dottor Antonio Aloisi e coordinate dal "board" scientifico a cura dei medici Bizzarri, Corigliano e Molfetta.

Quest'anno, il convegno è incentrato sulle implicazioni traumatologiche dello sport, ma non solo, ad arricchire l'agenda degli appuntamenti ci sono momenti dedicati alle problematiche della disabilità, della riabilitazione e della scogliosi. Quest'ultima diffusa tra adulti e adolescenti che proprio nello sport ne cercano la cura.

Il congresso, che giunge in un momento delicato per lo sport viste le recenti morti che hanno coinvolto atleti professionisti, ha in programma tre sessioni di dibattiti, un corso d'aggiornamento e esempi di applicazioni pratiche, che rappresentano per i medici un'occasione d'aggiornamento professionale e la ricerca di un comune "modus operandi" con il quale trattare tante malattie e cure legate allo sport.

L'inizio è fissato per venerdì 11, alle ore 14 presso l'aula magna dell'hotel, con la registrazione dei partecipanti ed il saluto dei presidenti Aloisi e Bizzarri, poi, si entra nel vivo del convegno con la conferenza sulla "Prevenzione e trattamento nei traumi della caviglia nel volley e nel basket". Il dibattito, presieduto dal dottor Marra e moderato dai medici Aloisi, Molfetta e Mega, si apre con la lettura magistrale "La vulnerabilità della caviglia", a cura di Cerulli di Perugia. A seguire interventi sul tema di un quarto d'ora di illustri esperti del settore sino alle 18, quando, in video conferenza intervengono Camillo Placì e Mauro Berruto, allenatori delle squadre di volley di Bulgaria ed Italia. In serata alle 19 è previsto, invece, il cocktail di benvenuto con a seguire l'assemblea dei soci "Sigm" e la cena di fine serata.

I dibattiti continuano sabato 12 con la "Rachide e sport in età evolutiva" presieduto dal dottor Bizzarri e moderato dai medici Corigliano, Santaroni e Massara. Mentre, la lettura magistrale della mattinata è affidata al dottor Costanzo di Roma che terrà una lezione su "Paradisformismi vertebrali e sport", a seguire, i consueti interventi degli esperti con particolare attenzione al tema della scoliosi. Dalle ore 13 nelle, sale A e B dell'hotel, spazio a lezioni su "I bendaggi funzionali nella traumatologia sportiva" e sulla "Malattia tromboembolica post-trauma da sport".

Nel pomeriggio si tratta, invece, "La riabilitazione e la riatletizzazione dopo i traumi negli sport da contatto" presieduta da Levino Flacco, presidente nazionale di A.Na.S.Me.S. (Associazione Nazionale Specialisti in Medicina dello Sport) e moderato dai dottori Canepa, Molfetta e Amato. Anche in questo caso, interventi di un quarto d'ora sino alla chiusura del congresso prevista per le ore 19.

In contemporanea per sabato mattina è previsto il corso d'aggiornamento in collaborazione con gli uffici scolastici provinciali del Salento dal titolo "La disabilità e le attività motorie-sportive". Ad introdurre l'importante tema i dirigenti scolastici provinciali Capobianco di Brindisi e Rucco di Lecce mentre i moderatori sono i dottori Narracci, Molfetta e Vernole. (Ciro Masciullo)

Info: 0832/521300, 393/9774942.


(9 maggio 2012)
Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica