Skin ADV

GOOGLE ADV

Liberiamo le differenze: il Salento contro l'omofobia

Mercoledì, 02 maggio 2012 - - Categoria: Attualità


Lecce si mobilita per la pari dignità di tutti con "Liberiamo le differenze", la manifestazione contro l'omofobia in programma il prossimo 17 maggio. L'iniziativa è a cura di Agedo Lecce (associazione di genitori e amici di persone omosessuali), nata nel 2010, che si occupa di organizzare dibattiti, e incontri, promozione di libri, film e documentari per sensibilizzare i cittadini sul tema scottante dell'omosessualità.

"I nostri figli: parte di un mondo non un mondo a parte" cita una scritta bianca su fondo blu, nello striscione portato dall'associazione al Napoli Pride 2010. Semplice, efficace, tristemente veritiero. Già, perché ancora oggi stereotipi, pregiudizi, omofobia e discriminazione sono, purtroppo, all'ordine del giorno, perché stupidità, paura ed ignoranza sono leitmotiv di una società diversa ma non incline alla diversità.

Il 17 maggio è la Giornata internazionale contro l'omofobia indetta dal Parlamento Europeo, lo stesso giorno in cui, 22 anni or sono, si rimuoveva l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali. Da allora tanti passi in avanti ma anche qualcuno indietro perché, ad oggi, gay e lesbiche non sono uomini e donne. Non hanno pari diritti civili degli altri. Se si dicono "ti amo", in pubblico, creano scandalo. Se si baciano, rischiano di essere picchiati. Non è sempre così ma a volte sì.

Cosa fare? Prima di tutto, parliamone. Come cerca di fare Agedo con "Liberiamo le differenze", che quest'anno propone due incontri. In mattinata, alle 9 presso l'istituto tecnico "G. Deledda" in un incontro con gli studenti e al pomeriggio, all'Open space di Palazzo Carafa, dalle 17 alle 20.30, in un'iniziativa aperta a tutti.

In programma uno spettacolo e dibattito. Si inizia con "Zenzero, cumino e altri aromi" reading recitato, scritto e interpretato da Natty Patanè, vincitore del premio nazionale 2011 "Diritto di parola" di Amnesty International. A seguire il dibattito con Alessandro Taurino, docente di Psicologia clinica presso l'Università di Bari, e il giornalista Stefano Campagna. Ingresso libero.

Info: 338/5944011.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica