Skin ADV

GOOGLE ADV

Marzia Varvaglione, vicepresidente dei Giovani viticoltori italiani

Mercoledì, 04 dicembre 2019 - Autore/Fonte: Laura Casciotti - Categoria: Attualità

È donna e tarantina Marzia Varvaglione, neoeletta vicepresidente nazionale di Agivi, l'associazione dei Giovani Viticoltori Italiani (affiliata all'Unione Italiana Vini).

L'imprenditrice pugliese affiancherà, assieme all'altro vicepresidente Enrico Gobino, Violante Gardini, la nuova presidente dell'associazione composta da circa 100 imprenditori under 40 di tutto il territorio nazionale.

Una buona notizia per il settore vitivinicolo pugliese, che per la prima volta vede sedere nel consiglio di amministrazione un produttore regionale. Marzia Varvaglione, 30 anni, responsabile marketing di Varvaglione1921, l'azienda vitivinicola di famiglia tra le più longeve di Puglia, guidata da suo padre, Cosimo. Dopo gli studi in Economia e diverse esperienze all'estero, Marzia ha scelto di tornare nella sua terra per dedicarsi al vino e portare avanti la tradizione di famiglia che dura ormai da quasi un secolo. "Non posso nascondere la grande gioia nell'essere stata chiamata a rivestire un ruolo così impegnativo", commenta, "che vivo con un forte senso di responsabilità, conscia del bisogno di puntare anche in Italia su una formazione e conoscenza del mondo del vino che partano dai concetti di rinnovamento e sostenibilità. Questa è una bellissima opportunità per me ma anche per la mia terra", chiude, "che rappresento con orgoglio all'interno di un consiglio di amministrazione variegato".

(Laura Casciotti)

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica