Skin ADV

GOOGLE ADV

Palchetti in città: a Lecce torna il barbonaggio teatrale

Venerdì, 18 ottobre 2019 - - Categoria: Salento News | Cultura

Attori barboni per un giorno. Un giorno lungo 10 anni. Tutto nasce, infatti, da un'intuizione del 2009 che (nessuno poteva saperlo), sarebbe poi diventata uno snodo fondamentale della vita artistica (e non solo) di Ippolito Chiarello, l'inventore della pratica del Barbonaggio teatrale.

Un palchetto di legno, il fedele impermeabile sdrucito, un piccolo megafono, ed eccolo lì, l'attore salentino, al festival Castel dei mondi di Andria, a vendere un frammento di performance teatrale per strada, davanti agli sguardi increduli e, forse addirittura irridenti, di colleghi e passanti. La storia però gli ha dato ragione, questo modo di intendere il teatro e il lavoro dell'attore ha avuto e continua ad avere largo seguito ed è arrivato addirittura oltralpe e oltreoceano.

Un modo per aver un contatto stretto e diretto con la realtà, e che l'ha portato, nel 2011, in giro per l'Europa, è approdato oltreoceano a Vancouver in Canada e sbarcherà anche a Nantes, in Francia, con il progetto permanente "Le conte des contes" (dal prossimo novembre fino a maggio 2020).

Il via alla decima edizione è alle 18.30 di sabato 19 ottobre, nell'Open Space di piazza Sant'Oronzo, a Lecce, per la proiezione del film "Ogni volta che parlo con me", una sorta di reportage del barbonaggio realizzato nel 2011 da Matteo Greco, e, a seguire, per la conferenza pubblica e informale d'apertura dell'evento, insieme ad artisti, operatori, critici e pubblico.

Alle 21.30 la consueta lettura della "Preghiera del clown" di Antonio De Curtis dà il via allo "sparpagliamento" dei palchetti nel cuore della città, con gli attori per strada a vender poesia e teatro, grazie all'organizzazione curata dall'associazione Nasca Teatri di Terra, da Marcella Buttazzo, Mariliana Bergamo e Francesca D'Ippolito.

Una cinquantina gli attori barboni provenienti da tutta Italia, ognuno pronto a vendere i suoi stralci di spettacolo ai passanti, secondo particolari "menu" e modalità. Gran finale alle 23, come da tradizione, in piazza Sant'Oronzo, dove confluiscono gli attori che prima si erano sparpagliati per il centro storico, per il raduno collettivo e il congedo conclusivo.

Info: 347/4741759.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica