Skin ADV

GOOGLE ADV

Per gli ulivi e tra gli ulivi: Vinicio Capossela in "Planctum per alberi uomini e bestie"

Giovedì, 11 luglio 2019 - - Categoria: Ambiente | Salento News | Attualità

Gesù si ritirò nel piccolo oliveto del Getsemani, dopo l'ultima cena, prima di essere tradito. E, per una singolare coincidenza, Vinicio Capossela porta il suo umanissimo "Povero Cristo" proprio in mezzo a un uliveto. Un oliveto morente, un campo affetto da Xylella.

Un concerto voluto dall'associazione Save The Olives che ha chiamato il celebre cantautore per prestare voce e arte alla propria mission, legata alla promozione di buone pratiche agricole, per sperimentare tecniche che sappiano coniugare gli antichi saperi della terra e le nuove conoscenze scientifiche, soprattutto attraverso l'antica pratica dell'innesto.

Appuntamento sabato 13 luglio, quindi, al tramonto, intorno alle 19, per l'atto unico dal titolo "Planctum per alberi uomini e bestie", in località Matine, a Tiggiano (Le), con Vinicio Capossela protagonista di un concerto site specific, creato con le canzoni di "Ballate per uomini e bestie", il suo ultimo album che gli è valso il Premio Tenco 2019 come miglior disco in assoluto, e con altre sorprese in scaletta.

"Il nostro obiettivo - spiega il presidente di "Save the Olives" Pietro Petroni - è fare qualcosa di buono per la Puglia e per il Mediterraneo tutto, perché l'ulivo ne è il simbolo. Quindi dalla parte della ricerca scientifica e della buona agronomia, fare comunicazione, creare consapevolezza sulla questione della morte degli ulivi è ciò che ci ha spinto a metterci insieme come ONLUS. Vinicio Capossela, sensibile alla tematica degli ulivi, suonerà nel nostro oliveto. Speriamo di coinvolgervi sempre più nel nostro progetto, per rafforzare collaborazioni che vanno ben oltre il territorio pugliese, e per affrontare uniti questa apocalisse fitopatologica".

All'evento hanno anche aderito il poeta, drammaturgo e regista Cosimo Damiano Damato che, per l'occasione, ha scritto lo short reading "Ulivi, odore di Getsemani" che andrà in scena prima del live di Capossela, e il fotografo Ugo Ricciardi con le sue opere, messe all'asta per beneficenza.

Al live, poi, seguirà una cena informale, intorno alle 21.30, nel luogo del concerto, per un gruppo limitato di persone.

 

Quota associativa "Membro Ordinario" (solo concerto) 30 euro,
Quota associativa "Membro Salentino" (concerto con cena finale) 100 euro.
Per info chiamare Ernestos Karydis - Project Manager - 320/1116505, info@savetheolives.org
Per partecipare www.savetheolives.com

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica