Skin ADV

GOOGLE ADV

Sacra terra, le donne e il bene comune: la lezione dei Maya

Venerdì, 20 aprile 2012 - - Categoria: Attualità


L'importanza della donna e dell'ambiente, attraverso le preziose eredità spirituali dei Maya e dagli Inca. Questi i temi del dibattito "Ixchel - Donna che agisce per il bene comune" in programma nell'ex conservatorio Sant'Anna, domenica 22 aprile, a Lecce.

Ad intervenire sono due donne, l'ingegnere Beatriz Eugenia Garcia Alvarez, dal Messico, e la dottoressa Florence Torres Jacome, dall'Ecuador, entrambe sotto la benevola protezione di Ixchel (la dea della medicina) parleranno dell'importante interazione tra l'uomo e l'ambiente.

Eugenia Garcia Alvarez illustrerà il concetto di "Inlak'ech" (oggi siamo un tutt'uno), ossia l'importanza, per l'antica popolazione dei Maya, della relazione tra corpo e natura. Seguono poi gli spunti di Florence Torres Jacome sulla divinità Pachamama (madre terra) e il pensiero degli Inca.

Il dibattito si svolge in occasione della 42esima Giornata mondiale della Terra, che ogni anno richiama l'attenzione e ricorda l'importanza della salute del nostro pianeta e con essa, le piccole azioni giornaliere che potrebbero contribuire a ridurne l'inquinamento.

L'incontro, che rientra nel ciclo di appuntamenti di "Itinerario rosa" a cura del Comune di Lecce, è organizzato dalla Bottega del Mondo "Made in Dignity" (a Lecce in via Palmieri a pochi passi da piazza Duomo) una delle 350 rivendite del consorzio Altromercato, organizzazione di commercio equo e solidale no profit.

Il dibattito sarà seguito da proiezioni video e degustazioni di cibi mesoamericani che, attraverso i sapori, faranno comprendere l'importanza del legame tra cibo e salute per queste antiche popolazioni. Un legame che vale la pena conoscere e approfondire.

Inizio: ore 18.30. Ingresso libero.

Info: 0832/303335; 333/1853964.


(20 aprile 2012)
Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica