Skin ADV

GOOGLE ADV

Trecento metri di colori per la grande storia del Salento

Venerdì, 08 novembre 2019 - - Categoria: Cultura

Sui muri di Caprarica si srotola una "pergamena" della storia del Salento e dei Messapi. Sono le parole di Antonio Verri, tratte dal suo "Il fabbricante di armonia", a ispirare il murales realizzato sulle serre di Caprarica, presso il Kalòs – Archeodromo del Salento, nell'ambito del progetto regionale "La cultura si fa strada".

È stata inaugurata sabato 9 novembre, a mezzogiorno, l'opera che si snoda lungo una parete in cemento di oltre 300 metri, voluta dall'amministrazione guidata dal sindaco Paolo Greco, realizzata dagli artisti Frank Lucignolo e Sandro Crash, con la collaborazione di La Marina e di Simon e la consulenza storica di Alessandro Quarta.

"... questa gente ha l'umore di questa terra, cresce con essa, ad essa confida i suoi mali, le sue gioie, impreca alla morte, come vi dicevo, si grida. I paesi, qui, parlano con le campane, con le campane si annuncia un po' tutto - e il suono spande la sua ombra su distese di fieno e due vecchi sulla Chiesa sono una carezza d'infinito". Questa "immagine" evocata da Verri è l'ispiratrice dell'opera che, con i colori vivaci e le tinte forti del linguaggio del fumetto, racconta la storia delle origini del Salento con la nascita dei Messapi, il popolo dei due mari. Affrontando, in chiave storica, il tema dell'accoglienza, della stessa migrazione, dell'identità territoriale evidenziando come la particolare posizione geografica del Salento sia stata da sempre meta di migrazioni di popoli e di scambi commerciali e culturali.

Ed è così che il passante, al cospetto del murales, si trova immerso in un mondo affascinante e suggestivo, con lo sfondo del Canale d'Otranto come elemento di transizione e unione viene riportato indietro nel tempo dei villaggi a capanne sulle serre Salentine, delle misteriose specchie, della produzione vascolare geometrica. A presentare il murales, con gli artisti che lo hanno realizzato, il sindaco Paolo Greco e Loredana Capone, assessore all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia, che ha promosso il progetto "La cultura si fa strada".

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica