Skin ADV

GOOGLE ADV

Un aiuto alle giovani imprese dalla Camera di Commercio

Venerdì, 15 giugno 2012 - - Categoria: Attualità

Un milione e 500 mila euro per le giovani imprese salentine. Il sostegno arriva dalla Camera di Commercio di Lecce con "Fare impresa nel Salento 2012", misura destinata ad aziende che non abbiano più di 36 mesi di vita, presentata questa mattina.

Gli incentivi sono finalizzati agli investimenti in beni strumentali e in risorse umane. I primi, per innovazione tecnologica o acquisizione di marchi e brevetti, riguardano le spese effettuate dal 1° gennaio 2012 fino a 60 giorni naturali e consecutivi dall'assegnazione del contributo, pari al 50 per cento (massimo 15mila euro) dell'investimento (minimo 5mila).

I contributi per le assunzioni dei lavoratori vanno da un massimo di 8mila euro per i contratti a tempo indeterminato ai 5mila per contratti di durata pari o superiore a 12 mesi, fino ai 2.500 euro per quelli tra 9 e 12 mesi; nel caso di stabilizzazioni è invece prevista una erogazione di 5mila euro.

I contributi sono a fondo perduto e le domande potranno essere presentate, esclusivamente in forma telematica attraverso il portale http://webtelemaco.infocamere.it, Servizi e-gov, dalle ore 9 del prossimo 2 luglio alle 12 del 1° settembre 2012. Naturalmente i termini potranno essere abbreviati in caso di esaurimento dei fondi.

E' stato il presidente della Camera di Commercio di Lecce Alfredo Prete a illustrare gli obiettivi dell'ente di viale Gallipoli che collegialmente ha deciso di impegnare risorse che rappresentano quasi un quarto del bilancio.

"Il periodo è durissimo, bisogna fare qualcosa per le imprese", ha spiegato Prete, esprimendo l'auspicio che "l'iniziativa della Camera di Commercio possa essere emulata anche da altri enti e organismi che possono adottare misure concrete in tempi brevi e con modalità accessibili al grosso del tessuto imprenditoriale che è costituito da micro, piccole e medie imprese".

"Siamo in una fase di recessione", ha aggiunto Prete, "ma dobbiamo tirare fuori la forza delle nostre radici, resistere e con una iniezione di fiducia fare ripartire i consumi in un territorio in grande difficoltà".

Un appello all'unità delle istituzioni è venuto poi da Prete che ha ammonito: "non è tempo di divisioni e litigi tra parti politiche" e ha invitato istituzioni e organi di controllo a un'azione improntata al buonsenso. "Repressione e terrorismo psicologico in questo momento non aiutano le aziende a stare sul mercato", ha aggiunto il presidente, testimone di numerose richieste di aiuto da parte di imprenditori salentini

All'incontro nella sala del Consiglio della Camera di Commercio di Lecce erano presenti il vice presidente Corrado Brigante, il segretario generale di Confartigianato Mario Vadrucci, il consigliere Antonio Schipa, il segretario generale della Camera Roberto Pierantoni e i dirigenti Anna Maria Leucci e Angelo Vincenti.

Il bando e la relativa modulistica sono disponibili sul sito www.le.camcom.gov.it nella sezione bandi e concorsi. Info 0832-684245.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica