Skin ADV

GOOGLE ADV

Un protocollo d'intesa per la giovane arte salentina

Martedì, 15 ottobre 2019 - - Categoria: Cultura

Dal produttore... all'espositore, nel segno dell'arte salentina e dei suoi giovani talenti. È stato sottoscritto presso il Museo "Sigismondo Cstromediano" un protocollo d'intesa tra il Polo biblio-museale e l'Accademia di Belle Arti di Lecce, a firmarlo i due direttori, Luigi De Luca e Andrea Rollo, che hanno così posto le basi per una futura e proficua collaborazione tra le due istituzioni, un'intesa nel nome dell'arte e dei giovani artisti salentini, che abbraccerà la programmazione, progettazione e realizzazione di iniziative e attività espositive finalizzate alla promozione del patrimonio storico-artistico, materiale e immateriale della città e di tutto il territorio, e, ovviamente, al sostegno dei giovani talenti nel sistema dell'arte contemporanea.

Grazie al protocollo, l'Accademia leccese, con i suoi docenti, potrà proporre iniziative espositive nella project room del Museo Castromediano, grazie all'avvio di un vero e proprio laboratorio dedicato alle pratiche artistiche contemporanee, consentendo l'affiancamento agli studenti di artisti affermati e di altri esperti di settore. Gli studenti del corso di grafica si occuperanno della comunicazione visiva degli allestimenti e, di contro, gli stessi allievi, avranno la possibilità negli spazi della Galleria accademica, di usufruire di opere messe a disposizione del Museo, per favorire un confronto costante tra l'attività di conservazione museale e la didattica frontale.

Uno scambio nel segno dell'arte, della storia, del patrimonio di un territorio che, nel protocollo tra le due istituzioni, trova un altro possibile momento di crescita, orientata alla creazione di una rete di realtà per sviluppare programmi, visioni e prospettive per la divulgazione e il sostegno dei linguaggi dell'arte contemporanea locale e internazionale.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica