Skin ADV

GOOGLE ADV

Voci e suoni nel "salotto di strada": così la Notte Incanta

Lunedì, 13 agosto 2012 - - Categoria: Cultura


Voci, pagine e suoni nel "salotto di strada" de La Notte Incanta. Si ripete anche quest'anno, durante il Festival Notte della Taranta, l'iniziativa organizzata da SottoTraccia (associazione che unisce Mascarimirì Scola, il Tamburello.com e Kurumuny), per promuovere le varie realtà del territorio, impegnate in esperienze di produzioni musicali, editoriali e audiovisive. Ogni sera, in ogni tappa, sono due i momenti di incontro negli stand allestiti nei pressi del palco (in collaborazione con il birrificio salentino B94): un pre-festival, dalle 20 alle 21.45, dedicato alle presentazioni di libri, cd, iniziative, editoriali e no, di altro genere; un secondo momento, post-festival, dove la musica continua anche dopo i concerti, in una sorta di "etno-discoteca", con dj e mc.

Si parla dell'Archivio sonoro della Puglia, lunedì 13, nella tappa di Soleto, con l'ideatore del progetto Vincenzo Santoro che, a seguire, incontra il canto di Anna Cinzia Villani per "Memorie della Terra".

Poesia e musica, sono protagoniste martedì 14 nell'Area mercatale di Calimera, con "Di bellezza non si pecca eppure" (Kurumuny ed), libro e poesia di Marthia Carrozzo. Accompagna le letture dell'autrice il sax di Emanuele Coluccia. A seguire, presentazione dell'associazione "Soni Boni" e, a ruota, il raggamuffin di Papa Ricky con la presentazione del cd "Villa Barca".

Al giro di boa, giovedì 16 a Castrignano dei Greci, sul salottino di strada si accomoda Stefania Mariano per parlare del progetto "Circostanze", acura della Fabbrica dei Gesti. Si cambia totalmente registro, subito dopo, per "Compostiamoci Bene", laboratorio sul compostaggio domestico a cura di Nuova Messapia. Quindi, musica, con la presentazione di "Rispetto", nuovo cd dei Kamafei.

E' Nabil dei Radiodervish, venerdì 17, l'ospite nella tappa di Lecce, intervistato da Stefania Cosi. A seguire, suoni e voci di "Fimmene in dub", il nuovo cd degli Insintesi prodotto da AnimaMundi.

Ospite d'onore, sabato 18 ad Alessano, prima di salire sul palco, Mauro Pagani è intervistato da Salvatore Esposito. A seguire, Antonio Castrignanò presenta il suo "Mara la fatìa".

Parla del suo "Salento fuoco e fumo" (Laterza ed.) Nandu Popu dei Sud Sound System, domenica 19 a Galatina, e con lui c'è il giornalista Pierfrancesco Pacoda.

Tra gli ideatori de La Notte Incanta, Claudio "Cavallo" Giagnotti racconta un anno del suo "Gitanistan", cd, progetto, tour iniziato un anno fa. Con lui e i suoi Mascarimirì, lunedì 20 a Cutrofiano, ci sono Elide Melchiorre e Pierfrancesco Pacoda.

Nella penultima tappa, martedì 21 a Carpignano Salentino, sono le donne protagoniste. Prima Milena Magnani e il suo "Delle volte il vento" (Kurumy ed.), intervistata da Anna Chiriatti. Quindi Anna Cinzia Villani con i contenuti del suo cd "Fimmana mare e focu!" (AnimaMundi).

La Notte Incanta, come il Festival Notte della Taranta, si chiude a Martano, mercoledì 22, con la presentazione di Blogfoolk, un blog-magazine dedicato alla musica tradizionale e alla world music. Quindi, musica, con Giancarlo Paglialunga e il suo "T'amai" (AnimaMundi), e pagine, con "Tarantapatia. Le lunghe notti della taranta" (Kurumuny/Affari Italiani), di Pierfrancesco Pacoda.

Info: 329/9886391, 320/6558085.

(13 agosto 2012)
Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica