Skin ADV

GOOGLE ADV

Zero barriere, pari opportunità Vendola: "Il volto bello del Sud"

Giovedì, 17 maggio 2012 - - Categoria: Attualità


"Il mondo della disabilità deve essere osservato con le lenti di tutte le politiche pubbliche, perché combattere contro le barriere sociali e architettoniche significa disegnare modelli di convivenza che consentono anche a una persona con diversa abilità di esercitare i propri diritti di cittadinanza". Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, ha inaugurato con queste parole la seconda edizione di InnovAbilia, Festival delle Innovazioni per le diverse abilità e la qualità della vita, allestito da oggi a sabato 19 maggio presso la Fiera di Foggia.

Tre giorni all'insegna dell'integrazione e dell'inclusione sociale, con la presentazione delle soluzioni innovative e dei progetti d'eccellenza per i soggetti diversamente abili, gli anziani e le persone con mobilità ridotta.

"Non è possibile che la Puglia faccia notizie solo quando ci sono criticità", ha aggiunto Vendola. "Quello che oggi si inaugura a Foggia è il volto bello del Mezzogiorno d'Italia, il volto di un sud moderno e coraggioso, all'interno di una fiera che sta cambiando, diventando sempre di più laboratorio di buone politiche pubbliche e vetrina delle ambizioni economiche e culturali di un territorio".

"InnovAbilia considera l'innovazione e le nuove tecnologie al servizio del miglioramento della qualità della vita delle persone", ha aggiunto Elena Gentile, ma anche uno strumento intelligente per contenere i costi del sistema pubblico, per dare una mano a una spesa che vogliamo conservare e utilizzare in una chiave moderna.Una persona anziana deve poter scegliere di rimanere nella sua casa e di viverci bene con le innovazioni che la domotica mette a disposizione. Parliamo, infatti, non solo delle nuove tecnologie per le diverse abilità, ma anche dell'assistenza all'importante platea di grandi anziani. Sono loro il tema vero per la politica e le istituzioni", ha ancora detto l'assessore regionale al Welfare.

Giuliana Trisorio Liuzzi, presidente dell'ARTI-Agenzia regionale per la tecnologia e l'innovazione, ha sottolineato che "il mondo pugliese dell'università e degli enti pubblici di ricerca in questi ultimi anni ha fatto passi in avanti notevolissimi. La Puglia, da ultima regione in Italia per numero, qualità e attività delle imprese innovative nate dagli atenei, è ora al quinto posto. Tante di queste spin off si interessano di temi direttamente o indirettamente collegati alla qualità della vita dei diversamente abili e degli anziani. Molti progetti sono presenti a InnovAbilia e testimoniamo che l'innovazione sociale è uno dei settori d'avanguardia nel panorama europeo e nazionale".

Vetrina importante per i produttori di tecnologie rivolte ai soggetti diversamente abili, InnovAbilia 2012 favorisce il confronto diretto e l'incontro tra le imprese e gli utilizzatori, attuali e potenziali, attraverso dibattiti, riflessioni, convegni e un ricco spazio espositivo, con numerosi stand organizzati in sette diverse aree tematiche, dove è possibile testare i prodotti e le soluzioni esposte. Parole chiave dell'iniziativa sono tecnologia e innovazione, strumenti indispensabili per il superamento delle barriere architettoniche e sociali, ostacoli quotidiani, invisibili ai più, principali impedimenti alla realizzazione di una serena integrazione delle persone diversamente abili.

A Foggia parte del personale della manifestazione è fornito dall'Ens, l'Ente Nazionale Sordomuti. Convegni, seminari, workshop e demo vengono tradotti nella LIS - lingua italiana dei segni; per i principali convegni è prevista anche la sottotitolazione. Inoltre un servizio gratuito di navetta assicura gli spostamenti tra la stazione ferroviaria di Foggia e la Fiera (viale Fortore); attivo dalle 10 alle 19, viene effettuato da pulmini dotati di elevatore automatico, per consentire a persone con disabilità non accompagnate di raggiungere la manifestazione.

Informazioni e aggiornamenti sul festival sono disponibili online sul sito www.InnovAbilia.puglia.it, accessibile anche alle persone non vedenti e ipovedenti (grazie al vocal assist che consente l'ascolto dei testi), oltre che su Facebook e YouTube.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica