A Gallipoli, la festa dei Parchi e delle Aree Marine Protette di Puglia

Giovedì, 17 gennaio 2019 - - Categoria: Ambiente

Divulgare, preservare e soprattutto coinvolgere le generazioni più giovani, educandole al rispetto e all'amore per la natura. È il proposito della prima edizione della Festa dei Parchi e delle Aree Marine Protette di Puglia, organizzata da giovedì 17 a sabato 19 gennaio dal Gruppo Caroli Hotels, e accolta negli spazi del Bellavista Club a Gallipoli.

Tre giorni densi di appuntamenti e ospiti, dibattiti e proiezioni, con esempi di best practice da tutta Italia e la partecipazione dei sindaci junior dei paesi coinvolti, al fine di promuovere la cultura del turismo responsabile e ambientale e migliorare la fruizione delle aree naturalistiche locali. Tra i tanti eventi, la proiezione dei documentari sui parchi e le aree marine protette di Puglia e le visite guidate ai parchi del Salento.

Giovedì 17 gennaio, si parla della riconversione dell'isola di Sant'Andrea in collaborazione con Legambiente Puglia e la partecipazione del professore Ferdinando Boero. A seguire, l'intervento della start-up ECOisti coordinata da Daniele Manni dell'istituto Galilei-Costa di Lecce con il progetto di sensibilizzazione ambientale "Che ti Costa".

Venerdì 18, alle 9 Gianpiero Sammuri di Federparchi presenta la Carta europea del Turismo sostenibile, mentre alle 11 si ragiona intorno alla proposta di costituzione dell'Area Marina Protetta Parco Otranto - Santa Maria di Leuca - Bosco di Tricase.

Sabato 19, per la giornata conclusiva, alle 9 si dibatte sul turismo responsabile e le nuove opportunità lavorative nel settore. Alle 11, tavola rotonda sulla Certificazione ambientale territoriale come requisito per potenziare il valore delle destinazioni turistiche naturali.