Skin ADV

GOOGLE ADV

A Trepuzzi, si illumina la cassarmonica di Bande a Sud

Venerdì, 09 agosto 2019 - - Categoria: Cultura

Un evento nell'evento. Con il concerto dei Boomdabash, domenica 11 a Trepuzzi, si dà il via alla ottava edizione di Bande a Sud, il festival degli immaginari bandistici che, quest'anno, celebra "La strada", cuore originario del mondo-banda, che mette l'accento sul potere che ha la musica di riscattare e amplificare le possibilità sociali, culturali, espressive dei singoli e della comunità.

E per quanto musicalmente lontano dalla "classica" banda, ha di certo in comune lo spirito "di strada" il raggamuffin, quello dei salentini Boomdabash nello specifico, chiamati a dare il via alla rassegna di punta del programma "Il Suono Illuminato", organizzata da associazione Bande a Sud, Comune di Trepuzzi, Gal Valle della Cupa e Comitato feste patronali Trepuzzi, con la direzione artistica di Gioacchino Palma.

Lanciatissimi da anni a livello nazionale grazie a un raggamuffin, schietto quanto radicale e impegnato, in grado di sposarsi, all'occorrenza, con il pop e tanti suoi protagonisti, i Boomdabash hanno sfornato hit canticchiate e "irradiatissime" ovunque, da "Non ti dico no", con Loredana Bertè alla freschissima "Mambo salentino", cantata con Alessandra Amoroso, passando per il successo sanremese "Per un milione", che dà il titolo al tour. Biggie Bash, Payà (il trepuzzino Paolo Pagano), Blazon e Mr. Ketra hanno da poco festeggiato i 15 anni di carriera, partita dal Nord Salento e approdata ovunque. 

Lunedì 12, Il festival Bande a Sud continua lunedì 12 con La Festa delle Bande di Strada, che, per il coinvolgimento della comunità, rappresenta il cuore del festival, una lunga e suggestiva carovana di talentuose street band nazionali, diverse per genere e colori, dopo aver percorso le vie del centro storico, si incontrano sotto e sopra la cassarmonica per una festosa jam finale fino a tarda sera.

Tra queste, una particolarissima e grande banda composta da decine di bambini protagonisti del progetto Bande a Sud Kids, con i laboratori condotti dall'associazione Blablabla, e la costruzione di strumenti musicali con materiale di riciclo, strimpellati, soffiati e percossi poi durante la festosa parata finale, che annuncia, alle 20.00, quella delle attese street band: Bandakadabra (Piemonte), Bandita officina del ritmo (Puglia), Sud Street Band (Sicilia),Second line (Toscana), The Fantomatik Orchestra (Toscana), Magica Boola Brass Band (Toscana),Banda Giovanile, Majorettes e Sbandieratori associazione "Note nel Pentagramma" (Puglia), Mabò band (Marche). Colorano la parata un'allegra carovana di Artisti di strada ed il romantico e sorprendente Carillon Vivente.

Martedì 13, nuovo format per il festival, con Street Soundscape. La strada che vibra, con otto postazioni sparse in città, con protagonisti ensemble e band di vario genere e altrettante particolari offerte enogastronomiche, quelle di Bande a Food. Spin-off enogastronomico della rassegna musicale, organizzato da Vestas Travel, un laboratorio di contaminazioni e rivisitazioni inedite, di storie culinarie con i cuochi, gli operatori dello street food, le aziende dell'agroalimentare, i vini e i birrifici artigianali, ambasciatori di un territorio ancora tutto da scoprire (anche) attraverso il gusto. Queste le band: Lame da barba, Le train manouche, Billi Brass Band, Positive Vibes guest Giancarlo Dell'Anna (Vudz), Ohm & Blues, Kalinka, Andrea Sabatino Lotus Trio, Orchestra MITO-Tito Schipa, Duo Mangani-Donegà.

Si aspetta venerdì 16 invece per il concerto finale della rassegna a Trepuzzi. "Sul mare luccica la luna in transito", cantano gli Avion Travel in quella che, dopo la vittoria a Sanremo, è forse la loro canzone più nota. Quel "Sentimento" che da sempre rende i concerti della band un'esperienza quasi immaginifica, tra teatro e canzone d'autore, grazie soprattutto alla particolare presenza scenica di Peppe Servillo. Con quarant'anni di musica e successi alle spalle, la "piccola orchestra" campana per molti aspetti rappresenta un unicum nel panorama musicale legato alla musica d'autore italiana. Sul palco i brani storici e quelli di "Privé", ultimo disco uscito a ben 15 anni dal precedente album di inediti. È affidata a loro la chiusura della festa della ottava edizione di Bande a Sud.

Ad accompagnare le serate di Bande a Sud, il villaggio del gusto di Bande a Food, profumi e sapori del cibo di strada che per l'occasione diventano anche gourmet. Lo spin-off enogastronomico della rassegna musicale, organizzato da Vestas Travel, è un laboratorio di contaminazioni e rivisitazioni inedite, di storie culinarie con i cuochi, gli operatori dello street food, le aziende dell'agroalimentare, i vini e i birrifici artigianali, ambasciatori di un territorio ancora tutto da scoprire (anche) attraverso il gusto.

Info: 349/2195145.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica