Skin ADV

GOOGLE ADV

Biennale delle Cooperative Italiane a Bari: cambiare l'Italia cooperando

Mercoledì, 14 novembre 2018 - - Categoria: Attualità

Cambiare l'Italia, cooperando. Parte dal Sud la Biennale dell'Alleanza delle Cooperative italiane, ampia e ambiziosa iniziativa che intende fare rete e divulgare il principio della cooperazione come cardine del fare impresa, per uno sviluppo economico che tuteli prima di tutto il rispetto della risorsa umana.

Quattro città, 8 giornate e centinaia di ospiti dal mondo del lavoro, delle istituzioni e della cultura. La Biennale fa tappa a Bari, mercoledì 14 e giovedì 15 novembre, prima di procedere alla volta di Bologna, Milano e Roma. Ospiti. Una scelta, quella di partire dal Mezzogiorno, non casuale perché, come dicono gli organizzatori, "il cambiamento del paese può avvenire solo se tutti procedono con lo stesso passo". È fondamentale allora ripartire dal Sud, coinvolgere una terra segnata da grandi flussi umani e, spesso, da scarse opportunità o penuria di servizi. La cooperativa si rivela allora uno strumento utile per raggiungere l'emancipazione sociale, puntare all'innovazione ma soprattutto alla sostenibilità umana della crescita economica.

Da qui, la necessità di stilare un vero e proprio Manifesto dell'Alleanza della cooperazione italiana, basato su cinque indispensabili pilastri: lavoro, innovazione, legalità, welfare, sostenibilità.

È ricco il programma dei due giorni, con incontri, conferenze, tavole rotonde, confronti e discussioni, per informare e accompagnare piccole, medie e grandi cooperative, modelli d'impresa in costruzione o ancora in potenza, con il sostegno di esperti, testimonianze e ascolto.

Presso Villa De Grecis, si comincia mercoledì 14 alle 15 con i saluti del Sindaco di Bari, Antonio Decaro, e si continua alle 15.30 in compagnia di Maurizio Gardini, Brenno Begani e Mauro Lusetti dell'Alleanza delle Cooperative Italiane. Alle 16, storie e testimonianze di prima mano con "Story Coop", pitch di imprese cooperative che si confrontano con i 5 pilastri del Manifesto dell'Alleanza delle Cooperative Italiane, con Carmelo Rollo, presidente di LegaCoop Puglia, e la moderazione di Ilaria Capitani del Tg2

Giovedì 15, si riparte in mattinata dalle 10 con "Story Coop", incentrato su talenti e sapere, esempi, know-how e case studies sull'innovazione e la conoscenza applicate allo sviluppo locale. Alle 11.30, interviene l'attore Michele Placido con una lettura sulla cultura del cooperare e, a seguire, alle 12.15 il ministro Barbara Lezzi.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica