Skin ADV

GOOGLE ADV

Cantina Apollonio: il suo rosso tra i primi dieci vini italiani a Verona

Giovedì, 18 aprile 2019 - - Categoria: Attualità

Un record di 93 punti e l'acclamazione di giuria ed estimatori: una bella soddisfazione per la Cantina Apollonio di Monteroni che, con il suo Copertino DOP Rosso Riserva Divoto 2010, si è aggiudicato il punteggio più alto di tutta la regione Puglia, arrivando tra i primi dieci vini italiani nell'ambito della selezione "5StarWines - the Book" nella scorsa edizione del Vinitaly a Verona.

Il vino di Monteroni sarà quindi inserito nella guida realizzata in seguito alla rassegna di tre giorni, la "5StarWines" appunto, che precede la kermesse del Vinitaly ed è dedicata a quelle aziende che investono sul miglioramento delle proprie etichette.

Selezionato su oltre 2000 etichette partecipanti, il Divoto 2010 si è aggiudicato anche la Medaglia d'Argento dell'International Wine Challenge del 2018. Un riconoscimento importante per il vino, ottenuto da vecchi vigneti ad alberello e uve vendemmiate manualmente, a completa maturazione del grappolo, per favorire la concentrazione di zuccheri e sostanze estrattive.

Dopo una fermentazione che oscilla dai 30 ai 45 giorni, a temperatura controllata, messo a riposo in grandi fusti di rovere di Slavonia e poi ad affinare per 24 mesi in barriques francesi, 6 mesi in grandi botti e 12 mesi in bottiglia, il vino vanta un colore rosso rubino molto intenso con riflessi granati.

Il ventaglio di aromi è amplissimo, con profumi sontuosi e invitanti che ricordano la frutta rossa matura, note di spezie (pepe nero e chiodi di garofano) e delicate sensazioni di caffè. In bocca è molto strutturato e intenso, con buon corpo e buon tannino. Il retrogusto è lungo, sottolineato da una persistente nota fruttata. Si abbina alla perfezione a carni rosse alla griglia e arrosto, pasticci di carne, formaggi saporiti e di buona stagionatura.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica