Skin ADV

GOOGLE ADV

Castrignano de' Greci: il sipario è in salotto

Martedì, 21 maggio 2019 - - Categoria: Cultura

Il sipario è una luce che si spegne. La scena, il salotto di casa, il divano buono, le sedie e i tavolini con i centrotavola. Per prenotarsi basta il passaparola ed essere puntuali sotto casa. Per annunciarsi, semplicemente suonare il citofono. È l'iniziativa "Ogni casa è un teatro", portata avanti dall'associazione OTSE, che continua fino al prossimo giugno a Castrignano de' Greci.

È proprio il piccolo comune griko ad aver fatto da apripista, coinvolgendo gli abitanti, che hanno aperto le porte e allestito un vero e proprio palcoscenico domestico, ospitando artisti di spicco nel panorama del teatro di ricerca contemporaneo, Premi Ubu e giovani proposte, dalla poetessa Mariangela Gualtieri a Cesare Ronconi, fino a personalità del teatro internazionale, come Agata Tomsic e Clyde Chabot. Sono tanti anche gli ospiti di punta per quella che è la terza tranche del progetto e che vede tra i protagonisti Silvia Gallerano, Ermanna Montanari, Daria Lippi, Gaetano Colella, Giovanna Marini e tanti altri.

Promuovere la cultura teatrale, questo lo scopo dell'associazione composta per lo più da giovanissimi. Avvicinare alla scena, attraverso occasioni di formazione come tavole rotonde, convegni, seminari e incontri con gli artisti, ma anche favorire un'educazione permanente al teatro, non come eccezione, ma come abitudine, soprattutto in un'area del Salento in cui i palchi sono poco numerosi.

Il progetto "Ogni casa è un teatro" ha debuttato nel 2018, realizzando 54 appuntamenti presso case private, radunando circa 2180 spettatori, operando un coinvolgimento di quella che, in gergo teatrale, viene chiamata "quarta parete", superando il limite tra attore e spettatore. Non solo, il progetto è anche stato inserito nell'educational tour che lo scorso dicembre ha coinvolto ospiti e giornalisti da tutta Italia e dalla Russia, per presentare palcoscenici, pubblici e privati, dal Castello di Corigliano all'abbazia di Santa Maria di Cerrate, fino al quartiere Tamburi di Taranto. Un'iniziativa tra le tante dell'associazione, che prevede anche un corso di formazione di cultura teatrale, a cura di Pietro Valenti, per accrescere le competenze dello spettatore e porre le basi per la creazione di una comunità di spettatori; la cura e il sostegno delle compagnie e dei giovani artisti con residenze e accompagnamento; infine, corsi di alta formazione destinati ai professionisti del settore dello spettacolo.

Tra i progetti collaterali di OTSE, ci sono anche il lavoro sulle creazioni del territorio, per promuoverle e diffonderle su scala nazionale e internazionale; la rigenerazione del Cinema Aurora, bene acquisito dal Comune di Castrignano de' Greci; letture collettive nella biblioteca di Castrignano.

Info: officinetse@gmail.com

 

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica