Skin ADV

GOOGLE ADV

Collettiva: scrittura e resistenza al femminile

Lunedì, 22 ottobre 2018 - Autore/Fonte: Valeria Nicoletti - Categoria: Cultura

Dalla stanza tutta per sé al mondo intero. È l'ambizione di Collettiva, progetto letterario nato a Lecce, da amiche, letterate, scrittrici, donne con l'intento di creare una rete produttiva e concreta al femminile, per soddisfare insieme l'esigenza di coltivare la propria consapevolezza, recuperare il senso di appartenenza a una collettività e fare autocoscienza. Ripensarsi in quanto donna, ma soprattutto come essere umano.

Creato questo autunno da un'idea di Simona Cleopazzo con l'associazione sociale Alice e le altre, il gruppo Collettiva si presenta a San Cesario sabato 27 e domenica 28 ottobre presso Pensa editore, per due pomeriggi a base di chiacchiere, scrittura, letteratura e riflessioni di genere.

Per farsi conoscere, inoltre, Collettiva usa la vecchia e ben rodata tecnica delle "conversazioni a domicilio". Vi ricordate i pomeriggi nel salotto di casa dell'amica di turno, ad assistere alla presentazione dell'aspirapolvere o del robot mixatutto di ultima generazione? Più o meno funziona così, ma a bussare alla porta di casa è Collettiva, per un incontro nato dal "passaparola", che serva a costruire relazioni, amicizie, accendere la razionalità, "trovare le parole giuste per diventare meno sognatrici e più sveglie", consapevoli, che solo dalla condivisione, dal confronto, dal dialogo, possono nascere azioni concrete e che l'isolamento, con la sola compagnia di uno schermo o di amici digitali, possa essere il nemico peggiore della realizzazione personale.

Un collettivo, anzi una collettiva, che sin dal nome si schiera a favore delle donne e che, parafrasando la già citata Virginia Woolf, vuole coltivare il pensiero in una metaforica "stanza tutta per sé", una dimensione femminile che non si lasci scalfire dalla politica dettata dagli uomini, in cui sia possibile scegliere la propria idea di felicità e la propria causa personale.

Collettiva è anche laboratorio di scrittura, per incoraggiare il flusso di coscienza creativo e la scrittura "dal sé"; percorsi di lettura ispirati alla più rock delle femministe, Patti Smith; edizioni indipendenti, per dare voce alla letteratura di genere, alle prose minime che escano dalle logiche di mercato, riflessioni e dialoghi che portino ad una maggiore coscienza della propria libertà.

In ultimo, ma non per importanza, Collettiva è anche Sportello di Ascolto, gestito dall'associazione sociale Alice e le altre, per denunciare episodi di violenza soprattutto, ma anche per tessere una rete informale di sorellanza e amicizia.

Info e iscrizioni: associazionecollettiva@gmail.com; 392/1995892

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica