Skin ADV

GOOGLE ADV

Il racconto di un rituale: il worklab sul documentario a Calimera

Mercoledì, 26 settembre 2018 - - Categoria: Cultura

Pratico, poetico, appassionato: come raccontare "un rituale di tradizione" e farne un documentario. Questo il programma del laboratorio audiovisivo a cura di Chiara Idrusa Scrimieri e Christian Cuna presso l'ex mercato coperto di Calimera, due sessioni di seminari e workshop dedicate al cinema documentario e di ricerca visiva, a partire dal 29 settembre.

Soggetto e "musa ispiratrice" è il lampione di Calimera, il manufatto di carta che colora le strade del centro storico per la festa di San Luigi, il 21 giugno, ormai diventato parte dell'identità calimerese. Il worklab rientra nell'ambito del progetto Lampu! progetto di rigenerazione urbana del Comune di Calimera in partenariato con Pro Loco Calimera, APS Radici Urbane, Associazione Borghi Autentici d'Italia e GAL Isola Salento. Il progetto è vincitore del bando ANCI "Giovani RiGenerazioni Creative" per la riqualificazione di aree urbane dismesse, per Calimera l'ex Mercato Coperto sito nella zona 167 e la Casa della Memoria ubicata nei Giardini Pubblici del Comune griko.

Il worklab conduce per mano alla scoperta del mondo della ricerca etnografica e documentaristica: dalla scelta delle fonti e delle informazioni, lo studio, la nascita delle idee alla scrittura, fino alle riprese e al montaggio. L'intento è fornire gli strumenti di ricerca metodologica, abbinando alla teoria la pratica, con un approfondimento sui linguaggi e le poetiche del documentario, per finire con la progettazione di un lampione di comunità. 

A fare da guida, ci sono Chiara Idrusa Scrimieri, allieva di Ermanno Olmi, regista e autrice, realizzatrice di documentari e reportage visivo-letterari; Ha scritto progetti di lungometraggio di fiction e documentario (alcuni finalisti o premiati con Menzione al Premio Solinas Documentario: Randagio e The Bogey Man-Lu Pallunaru). Insieme a lei, Christian Cuna, artista visuale e grafico, impegnato nella ricerca tra arte e nuove tecnologie, muovendosi tra video-arte, video-ambientazioni interattive, opere finalizzate ad allestimenti museali ed archivi audio-visivi, progettazione di contenuti per musei di narrazione ed altri impieghi delle nuove tecnologie per l'arte applicate ai Beni Culturali, installazioni interattive pubbliche.

La prima sessione, intensiva, si terrà sabato 29 e domenica 30 settembre, negli orari 10–13 e 15–18; la seconda si compone di due pomeriggi, il 4 e 5 ottobre dalle 15 alle 18, e due giornate intensive per l'elaborato del progetto finale, sabato 6 e domenica 7 ottobre (10–13 e 15–18).

L'iscrizione e la partecipazione al worklab sono gratuiti, per informazioni ed inscrizioni rivolgersi a info@lampu.it oppure progetto.lampu@gmail.com.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica