Skin ADV

GOOGLE ADV

La Municipàl canta Marinella nel disco “Faber Nostrum”

Martedì, 12 marzo 2019 - - Categoria: Salento News | Attualità

"Tu lo seguisti senza una ragione, come un ragazzo segue un aquilone". In questo caso i "ragazzi", i cantanti, i musicisti, sono due, La Municipàl, ovvero Carmine e Isabella Tundo (che, tra l'altro, è l'unica voce femminile di tutto il disco), e si cimentano nella reinterpretazione de "La canzone di Marinella", "uno dei brani per noi più significativi della musica italiana", secondo le loro dichiarazioni, seguendo "una chiave di lettura basata sull'impatto emotivo in crescendo".
Il progetto che li vede coinvolti è di caratura nazionale, è curato da Sony Music e si chiama "Faber Nostrum". Si tratta di un disco che vedrà la luce il 26 aprile, con il meglio della scena indie italiana a tu per tu con tante canzoni di Fabrizio De André.
"È stato il primo brano di De André che ho ascoltato, quand'ero piccolo" - racconta Carmine - "Mi faceva un po' paura, perché non lo capivo. Da grande poi, il timore si è trasformato in ammirazione per tutti i significati di cui si carica. La proposta di Sony Music era davvero impegnativa, perché una canzone del genere ha tanti pro e tanti contro, essendo così celebre. Abbiamo cercato di non snaturarla, di non essere blasfemi". 

Al disco hanno partecipato Artù, i Canova, Cimini con Lo Stato Sociale, Colapesce (la sua versione de "La canzone dell'amore perduto" è già disponibile online), gli Ex-Otago, Fadi, Gazzelle, La Municipal, The Leading Guy, i Ministri, Motta, i Pinguini Tattici Nucleari ("Fiume Sand Creek"), Vasco Brondi (che canta "Smisurata preghiera"), Willie Peyote e gli Zen Circus.
Per scoprire altro, in attesa dell'uscita del prossimo singolo, il 15 marzo, con i Ministri che cantano "Inverno", si consiglia di sbirciare nel sito fabernostrum.sonymusic.com, navigando nella grande illustrazione e cercando di riconoscere i protagonisti del disco. Che hanno sicuramente qualcosa da dire, su ogni singolo brano.

Cresce l'attesa, dunque, così come cresce l'attesa per il prossimo disco di inediti de La Municipàl, "Bellissimi difetti", a fine marzo. 

(Matteo Tangolo)

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica