Skin ADV

GOOGLE ADV

Le scelte coraggiose della Puglia
nella lotta ai traffici illeciti di rifiuti

Mercoledì, 26 febbraio 2014 - - Categoria: Speciale Regione Puglia

Rifiuti tossici interrati, traffici illeciti? In Puglia il timore che la criminalità organizzata da un lato e singoli operatori senza scrupoli dall'altro, abbiano occultato rifiuti di ogni tipo tra ulivi e in luoghi remoti è diffuso. Anche se finora non vi è stato alcun riscontro oggettivo, bisogna quindi mantenere alto il livello di guardia, un compito che la Regione Puglia assolve con l'intensa attività di monitoraggio e contrasto di eventuali illeciti.

Per il controllo e la tutela dell'ambiente la Regione, per quanto di sua competenza, ha introdotto importanti innovazioni sul piano tecnologico, organizzativo e gestionale. Un'azione che ha contribuito alla prevenzione, all'individuazione dei reati e soprattutto dei responsabili e all'applicazione delle relative sanzioni per il perseguimento di obiettivi di contrasto ai pericoli per la salute e per l'ambiente.

Di recente, l'assessore alla Qualità dell'Ambiente Lorenzo Nicastro ha presentato nella V commissione un report sulla presunta presenza nella nostra regione di rifiuti tossici precedentemente tombati. Nicastro ha illustrato tutte le attività di contrasto ai traffici illeciti di rifiuti e il monitoraggio delle discariche abusive e degli abbandoni. I protocolli operativi messi a punto attraverso un'attività sinergica che ha coinvolto le Forze dell'ordine e i magistrati del "pool ambiente" delle procure pugliesi, il Cnr e l'Arpa, hanno portato al risultato che nella nostra regione dal 2007 al 2013, ci sono stati 2391 sequestri, un numero rilevante - il più alto in Italia - di sanzioni e di imposte evase recuperate.

Nicastro ha ricordato che il fenomeno di illecito smaltimento è diffusissimo da decenni, una pratica un tempo favorita anche da norme meno rigide e un sentire comune meno intransigente, in Puglia come nelle altre regioni, rispetto a oggi.

"Da anni la nostra Regione è in prima linea nel controllo del territorio, concertando le azioni con Province e Comuni. Questo lavoro", ha sottolineato l'assessore Nicastro, "ci permette di avere una istantanea del nostro territorio ed una puntuale contezza delle situazioni. In Puglia abbiamo il coraggio di affrontare il problema a viso aperto, non nascondiamo la polvere sotto il tappeto pensando che non scoprire i problemi ci può far apparire virtuosi".

LE ALTRE NOTIZIE DELLO SPECIALE REGIONE PUGLIA

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica