Skin ADV

GOOGLE ADV

No alla plastica: la regione Puglia in prima linea per l'ambiente

Venerdì, 20 settembre 2019 - - Categoria: Salento News | Ambiente

La Puglia va a pesca di plastica. Si chiama "Fishing for litter", letteralmente "a pesca di spazzatura", il progetto pilota avviato nove mesi fa, che ha coinvolto i pescatori e gli operatori del mare nell'attività di recupero di rifiuti e imballaggi di plastica nelle acque. I dati di questi primi mesi del progetto sono stati presentati alla Fiera del Levante di Bari, alla presenza del presidente della Regione Michele Emiliano, l'assessore all'ambiente Gianni Stea, il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia e Al Bano, insieme al nuovo progetto di educazione ambientale 'Il bello del rifiuto lo uso io", a cura dell'Assessorato alla qualità dell'Ambiente della Regione Puglia, rivolto alle scuole.

"Stiamo lavorando con una serie di progetti su tutto il territorio pugliese, come Fishing for litter per il recupero della plastica in mare. Stessa cosa per il recupero della plastica dalle campagne. Oggi", ha continuato l'assessore all'ambiente Stea, "lanciamo nella Fiera del Levante, insieme all'Ager il progetto della pulizia delle strade provinciali di Puglia. Inoltre presentando il progetto di educazione ambientale ribadisco che per cambiare l'atteggiamento verso l'ambiente occorre partire dalle nuove generazioni. Per questo proporrò, con la collaborazione del presidente Emiliano due ore di educazione ambientale al mese nelle scuole. Una proposta che partirà dalla Puglia ma che spero possa essere estesa su tutto il territorio nazionale".

Sono incoraggianti anche i dati della raccolta differenziata, come ha sottolineato il presidente di Corepla Antonello Ciotti che con il Presidente Emiliano ha consegnato una targa all'Assessorato all'Ambiente e ai Comuni che hanno partecipato al progetto del recupero della plastica dal mare. "La Puglia", ha detto, "è partita nel 2018 con una media ancora di raccolta differenziata al di sotto del 17 chili ( la media nazionale è di 20 chili), ultimamente ha avuto un impulso incredibile con un balzo del 20% in più. Quindi la strada è quella giusta". Ottimi anche i dati del progetto Fishing for Litter: in 9 mesi sono stati raccolti 2740 tonnellate di rifiuti di cui 315,5 kg sono imballaggi in plastica.

In fiera si è tenuta anche la premiazione di alcuni comuni pugliesi che si sono distinti per la raccolta differenziata e hanno partecipato al contest "Keep plastic e salva il mare" (Brindisi, Molfetta, Barletta, Santa Cesarea terme, Manfredonia e Castellaneta). Tra questi, è stato premiato il comune di Barletta a cui saranno regalati arredi urbani fatti in plastica riciclata di rifiuti marini.

 

 

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica