Skin ADV

GOOGLE ADV

Lido Marini

 

Una lunga spiaggia dorata di sabbia finissima davanti ad un mare cristallino dal basso fondale: la spiaggia di Lido Marini, oltre due chilometri di costa che ricadono nel territorio dei Comuni di Salve e Ugento, è particolarmente suggestiva ma anche a misura di famiglia. Quasi tutta sabbiosa, la costa è inframezzata da scogli bassi e facilmente accessibili.

Una volta questo era il regno degli amanti dei luoghi ameni e isolati, oggi ci sono ben cinque stabilimenti balneari con i loro servizi che comunque non impediscono l'uso pubblico della spiaggia. E' possibile stendersi comodamente al sole sulla calda sabbia dotata oppure dedicarsi alla pesca subacquea o all'esplorazione della fauna e della flora dei limpidissimi fondali marini.

Lungo la costa rocciosa a sud della marina l'acqua diventa improvvisamente fredda e dolce, grazie alle sorgenti che sgorgano dalle viscere della terra. Al tempo dei Romani la presenza di acqua dolce favorì l'impianto di un piccolo approdo di servizio alle imbarcazioni, che avevano necessità di rifornirsi della preziosa risorsa idrica nel corso della loro navigazione nel mar Mediterraneo.

Il tratto di costa compreso tra Lido Marini e Torre Mozza (verso nord) si caratterizza per la presenza di una vasta area sabbiosa, alle cui spalle vi è una serie di terreni in gran parte paludosi, costeggiati dal bacino di bonifica "Sponderati sud" e da una fitta rete di opere di canalizzazione realizzata intorno alla metà del secolo scorso.

Il litorale è esposto al vento di scirocco, che rende il mare molto agitato a causa delle forti correnti, mentre il promontorio della Punta del Macolone costituisce una difesa naturale dai venti che soffiano da nord, come la tramontana.

 

Borghi e città

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica